La blockchain a supporto della produzione di olio di palma senza deforestazione

La soluzione GreenToken by SAP aumenterà la tracciabilità e la trasparenza nella catena di approvvigionamento globale dell’olio di palma di Unilever

produzione di olio di palma

SAP SE (NYSE: SAP) e Unilever (LON: ULVR) hanno annunciato un progetto pilota della soluzione GreenToken by SAP per aumentare ulteriormente la tracciabilità e la trasparenza nella catena di approvvigionamento globale dell’olio di palma di Unilever.

Le materie prime come l’olio di palma, dopo il “primo miglio” della catena di approvvigionamento, vengono spesso mescolate con materie prime fisicamente identiche provenienti da fonti verificate sostenibili e da fonti non verificate con il rischio che le informazioni sull’origine vengano nascoste o perse.

Leggi anche Unilever: ogni prodotto avrà in etichetta l’impronta di carbonio

In un test di fattibilità conclusosi con ottimi risultati in Indonesia, Unilever ha applicato GreenToken per l’approvvigionamento di oltre 188.000 tonnellate di frutti di palma da olio. La soluzione ha consentito a Golden Agri-Resources e ad altri fornitori da cui Unilever si rifornisce di creare token che rispecchiano il flusso materiale dell’olio di palma lungo tutta la supply chain e di catturare così le caratteristiche uniche legate all’origine dell’olio.

“Con GreenToken lavoriamo perchè le materie prime sfuse abbiano lungo l’intera supply chain gli stessi livelli di tracciabilità e trasparenza che si ottengono dalla scansione di un codice a barre o QR di un qualsiasi prodotto di consumo”, ha affermato Nitin Jain, co-founder e general manager della soluzione GreenToken by SAP di SAP. “La nostra soluzione consente alle aziende di sapere quale percentuale di prodotti a base di olio di palma hanno acquistato da una fonte sostenibile e di tracciarla fino al prodotto che verrà acquistato dal consumatore finale”.

“La tecnologia ha svolto un ruolo importante nei nostri sforzi per migliorare la visibilità e la trasparenza nelle nostre catene di approvvigionamento dell’olio di palma”, ha affermato Anita Neville, chief sustainability e communications officer, Golden Agri-Resources. “La nostra partecipazione al progetto pilota della soluzione GreenToken by SAP con SAP e Unilever ha fornito informazioni utili su come condividere correttamente le informazioni tra i diversi attori della supply chain”.

Leggi anche Dopo Google tocca a Unilever: raggiunto il 100% di rinnovabili

La soluzione GreenToken ha aiutato Unilever a tracciare, verificare e segnalare quasi in tempo reale le origini e il viaggio che l’olio di palma compie attraverso la sua lunga e complessa catena di approvvigionamento.

“Unilever è impegnata a raggiungere una supply chain priva di deforestazione entro il 2023 e la tecnologia blockchain ha il potenziale di aiutare le imprese, come la nostra, a tenere traccia delle loro catene di approvvigionamento per garantire che le materie prime di cui ci serviamo rispettino le persone e il pianeta”, ha affermato Dave Ingram, chief procurement officer, Unilever. “Siamo incoraggiati dai promettenti risultati del nostro progetto pilota con GreenToken di SAP, l’ultimo elemento costitutivo del nostro approccio per garantire una supply chain più tracciabile e trasparente affidandoci alla tecnologia”.

Il lavoro con GreenToken migliora gli sforzi in corso di Unilever e di altri leader di settore per ottenere piena visibilità sulla propria catena di approvvigionamento.

Articolo precedenteMicroplastiche nei polmoni, trovate per la 1° volta in persone vive
Articolo successivoDeutsche Post DHL e ABB insieme per ridurre le emissioni di CO2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui