NextChem e Indian Oil Corporation insieme sull’economia circolare in India

Siglato un Protocollo di Intesa finalizzato allo sviluppo di progetti industriali basati sulle tecnologie proprietarie di NextChem per industrializzare il settore dell’economia circolare in India.

MyReplast Upcycling nextchem
Credits: NextChem

Maire Tecnimont S.p.A. annuncia che NextChem, la controllata per la chimica verde e le tecnologie per la transizione energetica, e Indian Oil Corporation Ltd (IndianOil) oggi hanno siglato un Protocollo di Intesa finalizzato allo sviluppo di progetti industriali basati sulle tecnologie proprietarie di NextChem per industrializzare il settore dell’economia circolare in India. I progetti saranno focalizzati sul riciclo delle plastiche, sulla produzione di carburanti da materie prime rinnovabili nonché per produrre carburanti e prodotti chimici circolari a partire dai rifiuti non riciclabili.

IndianOil è l’ente petrolifero nazionale indiano, con attività che coprono l’intera value chain dell’industria dell’energia, nel settore petrolifero, del gas naturale e delle fonti di energia rinnovabile. Secondo l’accordo, IndianOil e NextChem esploreranno insieme opportunità per la valorizzazione dei rifiuti plastici utilizzando le tecnologie di NextChem per l’Upcycling di rifiuti plastici e per soluzioni waste-to-chemical. NextChem, grazie alla solida e storica presenza del Gruppo Maire Tecnimont in India (con oltre 2200 ingegneri e circa 3000 professionisti E&I[1] a Mumbai), può garantire le soluzioni tecnologiche e il migliore know-how per lo sviluppo e l’esecuzione dei progetti.

L’accordo è una delle iniziative strategiche di collaborazione tra India e Italia volte a consolidare ulteriormente i rapporti commerciali e industriali tra i due Paesi, che saranno presentate durante il summit digitale bilaterale previsto questa settimana tra i rispettivi Primi Ministri.

Leggi anche Key Energy ed Ecomondo 2020: il volto innovativo della green economy

IndianOil è impegnata nello sviluppo di un modello di business sostenibile per implementare un ecosistema circolare dei rifiuti plastici, nell’ambito dell’iniziativa “Plastic Neutrality Initiative”, e sta ricercando partner che possano contribuire alla gestione del fine ciclo di vita dei prodotti plastici nel Paese. IndianOil intende anche inserire i polimeri riciclati come nuova linea di prodotto nel proprio portfolio, in aggiunta al business dei polimeri vergini. NextChem sta sviluppando diverse soluzioni tecnologiche per generare valore dai rifiuti, fornendo il proprio contributo con la ricerca, il coordinamento, l’industrializzazione ed infine la commercializzazione di un portafoglio di tecnologie sostenibili. 

Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato del Gruppo Maire Tecnimont e di NextChem, ha commentato:“Siamo orgogliosi di essere il partner di un player storico e di prestigio come Indian Oil Corporation nella prima iniziativa nel campo dell’economia circolare in India. Il Paese ha la necessità di sviluppare rapidamente un sistema sostenibile di riciclo dei rifiuti plastici al fine di aumentarne il valore attraverso la conversione chimica, introducendo le tecnologie disponibili oggi. Noi possiamo supportare questa transizione grazie all’expertise di NextChem nello sviluppo e industrializzazione di soluzioni per la chimica verde e l’economa circolare, combinata all’eccezionale track record del Gruppo nella gestione di progetti tecnologici complessi”.

Leggi anche MyReplast Upcycling, così NextChem trasforma i rifiuti in risorse preziose

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui