La Boeing fa decollare il primo volo al mondo con green diesel

Già ampiamente disponibile per il trasporto a terra, il green diesel è stato battezzato sull’ecoDemonstrator 787 flight test in una miscela al 15%

La Boeing fa decollare il primo volo al mondo con green diesel

 

(Rinnovabili.it) – Il green diesel ha preso il volo, letteralmente. La Boeing ha annunciato, proprio in questi giorni, di aver completato con successo il primo viaggio aereo al mondo alimentato a gasolio verde, un biofuel sostenibile ottenuto dal recupero dei rifiuti grassi. Già ampiamente disponibile per il trasporto a terra, il green diesel è stato battezzato sull’ecoDemonstrator 787 flight test in una miscela al 15 per cento composta da biodiesel e all’85 per cento da carburante jet di origine fossile.

 

“Il Green diesel offre una straordinaria opportunità per ottenere del carburante aereo sostenibile in maniera più conveniente per i nostri clienti”, ha dichiarato Julie Felgar, managing director della sezione Environmental Strategy and Integration, presso il Boeing Commercial Airplanes. “Forniremo i dati a partire da diversi voli con l’ecoDemonstrator per sostenere gli sforzi diretti all’approvazione di questo carburante e al conseguimento degli obiettivi ambientali del nostro settore”. Nel dettaglio il gasolio verde è stato ottenuto attraverso il recupero e la raffinazione degli oli vegetali, degli oli alimentari esausti e dei grassi animali di scarto. Boeing ha infatti scoperto che questo carburante è chimicamente simile ai biocarburanti HEFA (esteri idro-lavorati e acidi grassi) approvati per il comparto dell’aviazione nel 2011.

 

Con una capacità produttiva di 3 miliardi di litri negli Stati Uniti, in Europa e in Asia, il Green Diesel potrebbe rapidamente fornire fino all’1 per cento della domanda globale di carburante. E con un costo all’ingrosso di circa 3 dollari al gallone, comprensivi degli incentivi del governo statunitense, non manca molto affinché raggiunga il prezzo del carburante jet tradizionale. Sulla  base della valutazione del ciclo di vita, sarebbe in grado di ridurre le emissioni di carbonio dal 50 al 90 per cento rispetto ai combustibili fossili. Il test di volo è stato coordinato con la US Federal Aviation Administration, Rolls-Royce e Pratt & Whitney, e dall’EPIC Aviation.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui