Car sharing: Londra lancia il nuovo piano di condivisione delle e-car

Il ministro dei Trasporti Kramer lancia il nuovo progetto di sharing. Riduzione del traffico e dello smog tra i principali obiettivi

Car Sharing a Londra(Rinnovabili.it) – Il nuovo ministro britannico dei Trasporti Susan Kramer ha deciso di investire tempo e speranze, oltre che denaro, nella promozione e nella diffusione del car sharing come alternativa alla mobilità tradizionale. Un modo efficace per affrontare la congestione del traffico riducendo al contempo l’inquinamento e diffondendo la consapevolezza dell’importanza e del valore dei veicoli a basse emissioni.

Per ottenere risultati a breve termine il Ministro si è impegnato a lavorare a stretto contatto con le autorità locali per contribuire ad accelerare lo sviluppo del sistema di fruizione temporanea dell’auto, facendone aumentare anche la notorietà nel paese.

 

Per garantire il successo dell’iniziativa, il governo è pronto a investire 500 milioni di sterline per la promozione sul mercato dei veicoli a bassissime emissioni tra il 2015 e il 2020, utili anche per contribuire a ridurre le emissioni inquinanti del settore ed eliminare progressivamente la dipendenza del paese e del settore dalle importazioni di combustibili fossili.

Prendere una vettura quando se ne ha realmente bisogno garantisce benefici ambientali oltre che risparmi economici reali per il consumatore, che non è obbligato a pagare le spese di manutenzione e altre consentendo a tutti di guidare un’auto a basso impatto inquinante, ha dichiarato il ministro.

 

“Il car sharing è ovviamente una parte importante della strategia ed è un ottimo punto di partenza”, ha aggiunto la Kramer a BusinessGreen. “Stiamo guardando avanti e l’impegno consisterà nello spendere circa 500 milioni di sterline nel periodo 2015-2020 e vogliamo veramente trovare il modo più efficace per investire quei soldi, per sostenere le persone affinché si affidino ai veicoli verdi.”

Nelle idee del ministro Kramer anche la costituzione di un E-Car Club, primo club di auto veicoli elettrici del Regno Unito con sede nel nel quartiere londinese Tower Hamlets, che vedrà 10 Renault elettriche messe a disposizione per la popolazione locale.