Mobilità elettrica: la ricarica superveloce protagonista all’EV27

In occasione dell’EV27 Endesa ha presentato il carica batterie per veicoli elettrici superveloce che permette anche di riversare l’energia in rete

Mobilità elettrica(Rinnovabili.it) –  Continuano le novità alla Fiera Internazionale del Veicolo elettrico di Barcellona. All’EVS27 Endesa ha infatti presentato il suo rivoluzionario caricabatterie bidirezionale per auto in grado di lavorare al doppio della potenza e caricare interamente un veicolo in soli 30 minuti.

 

La nuova infrastruttura di ricarica V2G consente una doppia direzionalità del carico (veicolo-griglie e veicolo-rete) che permette di ricaricare il veicolo elettrico e allo stesso tempo fornire energia alla rete con la speranza di riuscire a favorire la diffusione della mobilità elettrica in tutta Europa. In questo modo l’utente avrà maggiore libertà nello scegliere l’intervallo di tempo durante il quale ricaricare l’auto, consapevole di aver bisogno di soli 30 minuti per fare il peno di energia.

La tecnologia, afferma la stessa Endesa, rappresenta un passo importante nello sviluppo delle reti elettriche intelligenti  e della mobilità elettrica. Entrambe hanno infatti bisogno di strumenti in grado di ottimizzare la produzione e la distribuzione di energia permettendo al mercato di equilibrare al meglio l’offerta e la domanda tra produttori e consumatori.

Il nuovo dispositivo lascia quindi al consumatore la possibilità di scegliere quando riversare alla rete l’energia incamerata e quando invece caricare la batteria per affrontare uno spostamento.