Mobilità sostenibile, l’Europa firma “Civitas capital”

Grazie alla firma del progetto “Civitas capital” l’Europa ha stanziato 4 milioni di euro per favorire lo scambio di know how tra i paesi.

Mobilità sostenibile(Rinnovabili.it) – Una nuova convenzione firmata oggi dall’Unione Europea dà nuova forza alla mobilità sostenibile del continente, che potrà usufruire del nuovo fondo da 4 milioni di euro. Istituti di ricerca europei, associazioni e imprese per un totale di 14 realtà hanno firmato per  il progetto Europeo “Civitas capital”.

“La convenzione firmata oggi è una prova tangibile dell’impegno instancabile dell’Unione a favore della mobilità urbana sostenibile. Iniziativa di punta dell’UE, Civitas permetterà di ottenere risultati concreti in questo settore. La nostra politica dei trasporti deve dotarsi di una dimensione urbana e la Commissione presenterà entro l’anno un esteso pacchetto in tal senso” ha dichiarato Siim Kallas, Vicepresidente e Commissario per i Trasporti.

 

Grazie al progetto, lanciato nel 2012, si riuscirà ad arricchire la conoscenza dei sistemi sostenibili per la mobilità, definire i nuovi progetti di ricerca e sviluppo per il periodo che dal 2014 andrà fino al 2020 e dare la possibilità di formare nuovo personale offrendo corsi specialistici e nuovi posti di lavoro per circa 500 nuovi addetti alla mobilità urbana.

Sarà inoltre possibile gestire un fondo del valore di 500mila euro per sostenere la diffusione di nuove iniziative di mobilità urbana che hanno già riscosso successo altrove e infine mettere a disposizione del progetto e delle varie iniziative un nuovo sito web.

L’iniziativa fino ad oggi ha permesso di investire in Europa circa 200 milioni di euro in progetti di miglioramento della rete urbana destinata alla mobilità con benefici per circa 60 città e in grado di attrarre e stimolare investimenti per un valore complessivo di un miliardo di euro.