Parte «e-vai»: il nuovo car sharing a Saronno

Il servizio, che conta oltre 19 mila iscritti, è dotato di 50 postazioni collocate nei punti strategici della regione, tra i quali gli aeroporti di Milano Linate e Malpensa

Parte «e-vai»: il nuovo car sharing a Saronno(Rinnovabili.it) – Da oggi, 18 marzo, Saronno sarà dotata di «e-vai», primo servizio di car-sharing ecologico diffuso in tutta la Lombardia e integrato con il servizio ferroviario TrenordIl servizio, che conta oltre 19 mila iscritti, è dotato di 50 postazioni collocate nei punti strategici della regione, tra i quali gli aeroporti di Milano Linate e Malpensa.

Un car sharing disponibile tutti i giorni, 24 ore su 24, che costa 5 euro l’ora senza costi aggiuntivi legati al chilometraggio per le auto elettriche. Proprio questa mattina il sindaco di Saronno Luciano Porro, l’assessore comunale all’ambiente e mobilità Roberto  Barin e Giovanni Alberio, responsabile delle relazioni istituzionali di «e-vai», hanno inaugurato il nuovo servizio in città.

 

«È una novità fortemente voluta dall’Amministrazione del Sindaco Luciano Porro – ha spiegato l’assessore all’ambiente e mobilità Roberto Barin – . L’idea, è quella di garantire un servizio a chi non utilizza l’auto per recarsi al lavoro, ma soltanto per andare a fare la spesa o in maniera sporadica. È una opportunità per gli automobilisti occasionali di servirsi delle vetture del car sharing risparmiando sugli alti costi legati al possesso di una vettura».

Con i veicoli «e-vai» si ha libero accesso alle corsie preferenziali e alle ZTL e si può parcheggiare gratuitamente in tutte le aree di sosta pubbliche, anche in quelle gestite tramite parcometri o sistemi equivalenti.