La guida autonoma di livello 4 sbarca su una strada pubblica

A Tolosa, EasyMile ha inaugurato un servizio di trasporto passeggeri su un veicolo a guida autonoma di livello 4. Per ora è su una strada aperta al pubblico di un ospedale. Presto il servizio potrebbe essere esteso a tutto il paese

guida autonoma
Credits: EasyMile

di Andrea Barbieri Carones

(Rinnovabili.it) – Il veicoli a guida autonoma hanno appena fatto il loro debutto a Tolosa grazie all’azienda hi tech EasyMile. Anche se le soluzioni che permettono ai veicoli di muoversi senza l’intervento del conducente sono già operative nel settore automotive, quello messo in campo in Francia va oltre. 

Infatti per la prima volta un veicolo è stato autorizzato alla guida autonoma di livello 4. Ossia senza la presenza di un conducente e su una strada pubblica.

L’autorizzazione è arrivata dal ministro dei Trasporti e da quello della Transizione ecologica, su iniziativa del ministro dell’Interno.

leggi anche Ad Amsterdam il taxi a guida autonoma galleggiante ed elettrico

Creato in partnership con Alston, è in fase di test a Tolosa presso un campus medico.  O meglio: i test del veicolo sono già stati effettuati in diverse condizioni, fino ad arrivare al via libera delle autorità che ne hanno certificato la sicurezza e l’attuabilità.

Questo è un passo importante verso il reale impiego di veicoli a guida autonoma sulle strade pubbliche” ha detto Benoit Perrin, general manager di EasyMile. “Un impiego sia su strade pubbliche che su aree private come ospedali, fiere o siti industriali”.

La tecnologia di guida autonoma di EasyMila già attiva in altri paesi

Per EasyMile, la tecnologia driverless o a guida autonoma che dir si voglia è cresciuta molto negli ultimi 18 mesi. L’azienda francese – con sedi anche in Germania, Singapore, Australia e Stati Uniti – è stata la prima ad aver reso operativo un veicolo senza conducente su siti privati. Ora anche su strada aperta al pubblico.

Fra questi, un servizio di consegna cibo, un servizio shuttle in un giardino botanico sulla costa orientale dell’Australia e, ora, nel campus medico di Tolosa, città dove la tecnologia è di casa visto che ospita il quartier generale di Airbus.

I veicoli a guida autonoma di EasyMile hanno la tecnologia necessaria per operare in maniera sicura ed efficiente in vari ambienti. Al punto che a bordo non servono più supervisori, che sono sostituiti da controllori da remoto

Anzi: da una cabina di controllo si possono supervisionare diversi veicoli. Questo significa che introdurre nuove unità su strada non richiede l’assunzione di nuovo personale. C’è poi il tema della flessibilità, visto che tali mezzi possono essere dislocati in tempo reale secondo necessità in base alla domanda di trasporto.

Leggi anche Volkswagen ID.Buzz AD, il nuovo furgone elettrico dotato di guida autonoma

Ma dove è operativo questo servizio? Funziona all’Oncopole di Tolosa tra l’ingresso principale e il parcheggio in un percorso di 600 metri dove viaggiano anche biciclette e pedoni, autobus e auto private. E potrebbe essere il primo passo verso l’impiego su larga scala della guida autonoma sulle strade di tutta la Francia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui