Solar Impulse2, l’aereo solare segna il record di volo

Continua l’avventura di Solar Impulse2 che nel viaggio dagli Emirati Arabi all’India segna un primato mondiale: il più lungo volo alimentato a energia solare eseguito fino ad oggi

Solar Impulse2, l’aereo solare segna il record di volo

 

(Rinnovabili.it) – Continua con un record mondiale l’incredibile viaggio intorno al mondo di Solar Impulse 2. L’aereo solare decollato il 9 marzo da Abu Dhabi è atterrato a Muscat, in Oman, per ripartire quindi alla volta dell’India sbarcando ad Ahmedabad ed è proprio in questa seconda tappa che lo speciale aereo dalle ali fotovoltaiche ha regalato ai suoi piloti un primato unico: il volo più lungo mai effettuato nella storia dell’aviazione grazie all’alimentazione solare. Per compiere i 1500 km di tragitto tra l’Oman e l’India ci sono volute quindici ore e Solar Impulse 2 ha avuto, per la prima volta, sorvolare il mare. Durante la conferenza stampa nell’aeroporto di Ahmedabad, capitale del Gujarat, i piloti svizzeri, Bertrand Piccard e Andre’ Boschberg, hanno spiegato che “al momento dell’annuncio della nostra impresa la risposta indiana è stata eccezionale e gli aeroporti di New Delhi e Mumbai ci hanno offerto ospitalità. Ma noi abbiamo scelto il Gujaat perché alcune delle imprese che ci hanno aiutato operano qui”.

 

La città ospiterà l’aereo monoposto per quattro giorni, mentre l’equipaggio si prepara a decollare di nuovo per la terza tappa di questa storica avventura: 35.000 chilometri da compiere in cinque mesi senza una goccia di carburante. Dall’India, l’aereo solare viaggerà verso il Myanmar e quindi la Cina prima di intraprendere la tappa più lunga del viaggio: gli 8.500 km da percorrere sorvolando l’Oceano Pacifico in un lasso di tempo di cinque giorni e cinque notti. Per portare a termine la missione i due piloti che si alterneranno alla guida di Solar Impulse 2, non hanno trascurato nessun particolare, neppure quando si parla di cibo. A bordo le scorte alimentari sono state in grado di resistere alle estreme variazioni di temperatura e di condizioni climatiche e di fornire il corretto apporto energetico e proteico per reggere le difficili condizioni fisiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui