• Articolo Roma, 29 maggio 2012
  • I dati sono stati evidenziati nell’anteprima del “Rapporto attività 2011” pubblicata oggi dal Gestore dei Servizi Energetici

    GSE: nel 2011, incentivi per 11,2 miliardi di euro

  • Le agevolazioni hanno investito oltre 335mila impianti, per una produzione di 63 TWh di energia incentivata e oltre 30mila MW di ‘rinnovabile’ gestita

(Rinnovabili.it) – Gli incentivi FER riconosciuti dal GSE nel solo 2011, ammontano complessivamente a 11,2 miliardi di euro – lo hanno messo in risalto i dati contenuti nell’anteprima del “Rapporto attività 2011” dove si è rilevato un rilascio delle agevolazioni che ha coinvolto oltre 335.000 impianti, per una produzione di 63 TWh di energia incentivata e oltre 30.000 MW di energia rinnovabile gestita. Nel rapporto sono stati evidenziati anche i risultati conseguiti dalla società attraverso sinergie con Università Italiane e centri di ricerca, ad esempio, per lo svolgimento delle attività di “pre-istruttoria” delle istanze di accesso agli incentivi per gli impianti fotovoltaici.

Inoltre, sono stati in tutto 663.000 i contratti gestiti tra CIP6, Conto Energia Fotovoltaico, Certificati Verdi, Scambio sul Posto e Ritiro Dedicato. Altri elementi di “bilancio”, hanno infine riguardato il riconoscimento di circa 2,5 miliardi di euro (tra Certificati Verdi e Tariffa Onnicomprensiva) per ben 4.500 gli impianti alimentati da biomasse o da altre fonti rinnovabili ed oltre 200.000 i controlli (svolti sempre nel 2011) con 6,7 miliardi di euro di minori incentivi riconosciuti, calcolati sull’intera durata del periodo di incentivazione. Secondo una nota ufficiale, il GSE – che nel 2011 ha generato un utile netto per l’azionista di 19 milioni di euro con una redditività di oltre il 14% – è attualmente in grado di valutare oltre 1.600 progetti al giorno.