• Articolo Guatemala City, 23 ottobre 2015
  • Architettura olistica e greenbuilding

    Architettura olistica, tutto il green building in una casa

  • La Jewel Box dei Clear Studios è una casa che concentra tutti i principi del greenbuilding in un capolavoro di architettura olistica, in cui meditare e produrre

Architettura olistica, tutto il green building in una casa

 

(Rinnovabili.it) – Materiali riciclati, tetto verde, energie rinnovabili, raccolta dell’acqua piovana e green wall. Tutto il green building è riassunto nella Jewel Box degli architetti newyorchesi Clear Studios che hanno fatto dell’architettura olistica la propria missione. Questa corrente architettonica crede nell’interrelazione di tutti gli elementi e le cose sono viste come parti inseparabili di un tutto cosmico.

La Jewel Box a Guatemala City è una casa pensata come uno spazio di vita equilibrato, dove viene sviluppato il concetto di rifugio attraverso tutti gli elementi come produzione di cibo, di energia e raccolta dell’acqua.

 

Architettura olistica, tutto il green building in una casa

 

L’architettura olistica della Jewel Box

La “scatola gioiello” è stata interamente realizzata con materiali riciclati, come le bottiglie di vino che fanno da mattoni, le finestre di seconda mano, i pannelli in legno di provenienza locale e le mattonelle recuperate da altri edifici dismessi.

La casa è composta di tre zone: quella di ingresso è uno spazio aperto e flessibile utilizzato per lavorare e creare, quella superiore contiene gli ambienti privati come la camera da letto, mentre la cucina ed il bagno sono collocati all’esterno per beneficiare del rapporto con il giardino, ad esempio per il riciclo dell’acqua e la produzione di ortaggi biologici.

La natura riveste tutte le superfici esterne dell’abitazione, dalla parete verde che produce ortaggi alla coltivazione di the che avvolge il giardino zen. Mentre la terrazza esterna è il luogo per connettersi con il mondo, la natura e la città circostante, quello interno serve a meditare lontano dalle distrazioni, per questo le pareti sono interamente bianche e l’arredamento è essenziale.

La sostenibilità di questa casa dall’architettura olistica è nelle dotazioni che la rendono il più possibile autosufficiente. Un impianto fotovoltaico produce energia pulita, l’acqua piovana viene stoccata in riserve da riutilizzare per la doccia ed il giardino.

Il team di progettazione ha coinvolto gli artigiani locali nel processo di realizzazione della casa, per trarre insegnamenti sulle tecniche costruttive della zona e per insegnare l’approccio sostenibile alla costruzione nell’area in profonda espansione di Guatemala City.

 

Architettura olistica, tutto il green building in una casa

Un Commento

  1. TheQ.
    Posted ottobre 23, 2015 at 5:12 pm

    bello il rendering placebo, ma all’atto pratico l’olismo meglio lasciarlo fuori casa…viva la medicina scientifica.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *