• Articolo Maranello, 9 maggio 2013
  • Proseguono i lavori dei due nuovi edifici ad energia zero di Maranello

    La Testa Rossa diventa green: la nuova sede delle Scuderie Ferrari

  • Edifici ad energia Zero, funzionalità, efficienza, stile, luoghi di lavoro accoglienti e creativi, sono le parole d’ordine delle nuove strutture di Maranello della Ferrari.

(Rinnovabili.it) – Ambiente di lavoro stimolante ed accogliente, efficienza energetica, riduzione delle emissioni ed edifici ad energia zero: sono queste le parole chiave in cui vuole identificarsi il Cavallino Rampante nazionale che per la nuova sede delle Scuderie Ferrari di Maranello, punta a raggiungere lo standard Net Zero Emission Building (NZEB).

 

Dopo la realizzazione della splendida architettura del Museo Enzo Ferrari di Modena, progettato come un vero green building ad alta efficienza e basse emissioni, la sede di Maranello della Testa Rossa si lancia verso la trasformazione completa, trasformando anche le sedi delle Scuderie Ferrari e della Gestione Sportiva. I lavori per la realizzazione dei due nuovi edifici ad energia zero hanno preso il via a gennaio su disegno degli architetti francesi Wilmotte & Associes, e metteranno in atto tutte le strategie energetiche necessarie per abbattere i consumi e le emissioni, alimentandosi prevalentemente da energia pulita.

 

Se l’Europa fissa al 2021 la data ultima entro la quale tutti gli edifici dovranno essere ad “Energia Quasi Zero” (NZEB), la Ferrari anticipa i tempi al 2014, trasformando in chiave green l’intero parco Testa Rossa.

Il raggiungimento di un obiettivo energetico così alto sarà reso possibile  prima di tutto grazie alla scelta di un inseme di strategie tecnologiche che possano ottimizzare i fabbisogni energetici, puntando ad esempio alla massima illuminazione naturale, al miglioramento dell‘isolamento dell’involucro, alla scelta di impianti ad alta efficienza combinati con sistemi innovativi di controllo della ventilazione, all’impiego di fonti energetiche rinnovabili, puntando al massimo comfort interno ed alla massima qualità.

 

Gli edifici ad energia zero della sede di Maranello della Ferrari, devono inoltre rispondere ai criteri del programma “Formula Uomo”, appositamente ideato dalla società per assicurare un ambiente di lavoro confortevole, creativo ed accogliente.