• Articolo Trieste, 20 marzo 2018
  • Dal Friuli Venezia Giulia incentivi alle auto ecologiche

  • Approvati nuovi contributi per quanti decideranno di rottamare il proprio veicolo a favore di un bifuel a metano, un’ibrida o un mezzo elettrico

 incentivi alle auto ecologiche

 

Al via gli incentivi alle auto ecologiche in Friuli

(Rinnovabili.it) – Semaforo verde per gli incentivi alle auto ecologiche in Friuli Venezia Giulia. Nell’ultima seduta di Palazzo Lloyd Triestino, la giunta regionale ha approvato il nuovo regolamento dedicato alla trasformazione della mobilità privata. Il documento in questione definisce modalità e criteri con cui assegnare nuove risorse – l’ammontare complessivo è di 1,4 milioni di euro – dedicate alla sostituzione delle vecchie auto. Nel dettaglio il Friuli Venezia Giulia offrirà contributo tra i 3mila e i 5mila euro a quanti decideranno di rottamare il proprio veicolo a benzina Euro 0 o Euro 1 oppure  a gasolio da Euro 0 a Euro 3 a fronte di un acquisto più “verde”. L’entità del sussidio è legato alla tipologia della nuova vettura acquistata: ammonterà a 3 mila euro se il mezzo viene sostituito con un bifuel alimentato a benzina-metano. Se invece si acquistano veicoli ibridi benzina-elettrico, il sostegno sale a 4 mila euro, per arriva a 5 mila euro nel caso in cui si acquistasse un veicolo elettrico.

 

Nell’ambito della norma, ricordala Regione – rientrano anche i veicoli destinati al trasporto delle persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre a quello del conducente, ma per poter fare richiesta è necessario che il reddito complessivo del nucleo familiare sia pari o inferiore agli 85mila euro l’anno.

 

“La domanda – si legge nella nota stampa –  ai fini della concessione del contributo deve essere presentata alla Camera di Commercio nella cui circoscrizione territoriale è ricompreso il Comune nel quale il richiedente ha la propria residenza. La somma verrà concessa entro 90 giorni dalla presentazione dell’istanza, nel limite delle risorse messe a disposizione dalla Regione a favore di ciascuna Camera di Commercio”.

 

I nuovi incentivi alle auto ecologiche si legano al più ampio piano regionale mobilità elettrica, approvato dall’amministrazione regionale lo scorso dicembre. L’iniziativa mira a incentivare la mobilità elettrica attraverso la realizzazione di un’efficiente infrastruttura che copra adeguatamente sia la ricarica ad accesso privato, sia quella ad accesso pubblico (Leggi anche Friuli Venezia Giulia: al via il Piano mobilità elettrica da 1mln di euro).

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *