Agriwater, strategie di adattamento alla siccità

Il progetto internazionale Agriwater, finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea, è una piattaforma open acces destinata ad agricoltori e imprenditori agricoli con l’obiettivo principale di proporre soluzioni per difendere i terreni dalla siccità

Agriwater
Foto di Anna da Pixabay

(Rinnovabili.it) – La siccità, uno degli effetti del cambiamento climatico, è un grande problema per gli agricoltori. Agriwater è una nuova piattaforma open access destinata a quanti lavorano a vario titolo nel settore dell’agricoltura.

Il progetto Agriwater è finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea. Il suo obiettivo principale è la difesa dei terreni agricoli dalla siccità.

Proposte per la gestione della risorsa idrica

Attraverso la raccolta e la diffusione di conoscenze ed esperienze delle diverse possibilità di adattamento alla siccità, Agriwater intende proporre alcune soluzioni per una gestione razionale dell’acqua a chi vive e lavora in un contesto agricolo.

I climatologi ritengono che il cambiamento climatico porterà in Europa una forte riduzione delle precipitazioni per periodi sempre più lunghi, un aumento delle temperature e di conseguenza un incremento dei periodi di siccità.

La carenza d’acqua ha un impatto negativo sulle colture da molti punti di vista: resa, maggiore vulnerabilità ai parassiti, difficoltà per gli allevamenti.

Agriwater si propone di far comprendere i vantaggi dell’adozione di strategie innovative di adattamento alla siccità.

La piattaforma educativa

Nella piattaforma educativa (Learning Hub) agricoltori e imprenditori conosceranno le diverse strategie di adattamento alla siccità e i sistemi di gestione della risorsa idrica più adatti al proprio terreno.

Il Learning Hub è frutto del lavoro di due anni in collaborazione con Belgio, Repubblica Ceca, Cipro, Germania e Spagna, e permette di conoscere le buone pratiche applicate da altri.

Raccoglie infatti 40 best practice e altro materiale educativo per sensibilizzare e motivare gli stakeholders sulle strategie più innovative di adattamento alla siccità.

Grande importanza riveste la cooperazione tra i diversi attori, di cui Agriwater mette in evidenza sia i vantaggi che gli ostacoli, oltre a spiegare le migliori metodologie di lavoro cooperativo.

Le schede informative predisposte da Agriwater prevedono risposte ai seguenti problemi: cambiamenti nella disponibilità idrica; inondazioni e siccità; aumentati fabbisogni irrigui; deterioramento della qualità del suolo e delle acque; perdita di biodiversità.

Perché sperimentare Agriwater

Elena Bresci, coordinatrice del progetto per il Dipartimento di Scienze e Tecnologie agrarie, alimentari e forestali dell’Università di Firenze riassume così i contenuti di Agriwater: «Il cambiamento climatico sta aumentando la possibilità di siccità prolungate in tutta Europa, e le aree interessate vedranno una forte riduzione delle precipitazioni per lunghi periodi di tempo.

Tali carenze comporteranno impatti negativi sulle colture e una riduzione della qualità del suolo, oltre a creare una carenza di acqua potabile per l’allevamento.

L’utilizzo di strategie di adattamento alla siccità necessiterà di una preparazione specifica. Agricoltori e altri soggetti interessati dovranno considerare le proprie possibilità, il territorio, le caratteristiche del suolo, le opzioni e il contesto legale».

Articolo precedenteEmissioni dei veicoli pesanti, perché continuano a crescere?
Articolo successivoIdrogeno verde dall’aria, per creare carburanti solari anche nel deserto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui