La dieta della maturità secondo Coldiretti

Coldiretti propone alcuni consigli per la dieta dei ragazzi che devono affrontare l’esame di maturità. Con tanto di pagella dei cibi promossi e bocciati. Niente stravizi, ma un’alimentazione sana ed equilibrata per arrivare in forma all’esame e alle sospirate vacanze

dieta maturità
Foto di janeb13 da Pixabay

di Isabella Ceccarini

Pubblicate le pagelle alimentari per l’esame di maturità

(Rinnovabili.it) – Ci siamo. Dopo un percorso a ostacoli i ragazzi sono arrivati all’esame di maturità. Nel primo scoglio da superare per entrare ufficialmente nell’età adulta l’agitazione è inevitabile, un po’ di stress anche, però è possibile creare una condizione generale di benessere con una dieta sana ed equilibrata. Meglio evitare disordini e stravizi e osservare un’alimentazione adeguata seguendo i consigli di Coldiretti.

Prima regola, archiviare gli aperitivi, i salatini, i pasti speziati, gli eccessi di dolci e gli alcolici che affaticano la digestione e fanno dormire male. Puntare invece sulla leggerezza e la digeribilità di frutta e verdura, che permetteranno – ovviamente dopo essersi preparati come si deve – di arrivare all’esame rilassati e in forma.

Per rimanere in tono con l’esame di maturità, Coldiretti ha compilato una pagella di promossi e bocciati, stilando un elenco di cibi consigliati in questi giorni, caldi da tutti i punti di vista.

Il primo consiglio di Coldiretti, che ci sentiamo di sottoscrivere in pieno, è «cercare i giusti intervalli di riposo con piccoli pasti leggeri che scongiurano pericolosi crolli di sonno quando si deve riprendere la preparazione». Da evitare assolutamente l’abuso di caffè, che non serve a tenervi svegli ma ad aumentare il tasso di nervosismo generale. Non saltare i pasti pensando di compensarli con «cibi pesanti, troppo salati, o con sostanze eccitanti, curry, pepe, paprika, dado da cucina». Meglio concentrare le energie sullo studio che sulla fatica della digestione.

Gli alimenti antistress

Entriamo nel vivo dei consigli di Coldiretti. Ci sono alimenti che contengono sostanze nutrienti e nello stesso tempo rilassanti: sono i cibi che contengono il triptofano, «un aminoacido che favorisce la sintesi della serotonina, il neuromediatore del benessere e il neurotrasmettitore cerebrale che stimola il rilassamento». La serotonina aumenta con il consumo di alimenti con zuccheri semplici: allora mettete nel piatto la frutta di stagione e la sera, in particolare, legumi, uova bollite, carne, pesce, formaggi freschi. Lattuga, aglio e cipolla con le loro proprietà sedative conciliano il sonno, ma sono in buona compagnia: sono consigliati pane, pasta, riso, radicchio, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte, miele che, con le loro proprietà sedative, rilassano e aiutano la concentrazione. Prima di andare a letto, Coldiretti ricorda il tipico “consiglio della nonna” di bere un bicchiere di latte caldo che contribuisce a diminuire l’acidità gastrica che potrebbe disturbare il sonno.

Volete gratificarvi con qualcosa di dolce che non appesantisce la digestione? Detto fatto, i carboidrati semplici di una torta leggera fatta in casa – magari un ciambellone con uova, farina e yogurt – ha un’azione antistress. Promosse anche infusi e tisane dolcificati con il miele.

Vediamo infine la pagella di Coldiretti. Nella dieta per la maturità sono promossi: pasta, riso, pane, orzo; lattuga, radicchio, cipolla, aglio, rape, cavolo; formaggi freschi, yogurt, uova bollite; miele in infusi e latte caldo; frutta dolce. Bocciati invece: salatini, piatti insaporiti con dado da cucina, cioccolato, cacao, caffè, tè, curry, paprica, superalcolici, pepe.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui