Siena Food Lab per l’innovazione in agricoltura

Siena Food Lab facilita l’accesso al sistema dell’innovazione tecnologica, organizzativa e sociale delle imprese agricole della provincia di Siena e le accompagna in un percorso di sostenibilità

siena food lab

di Isabella Ceccarini

(Rinnovabili.it) – Uno dei pilastri sui quali si deve basare la nuova agricoltura è l’innovazione, che potrà assicurare competitività e redditività alle imprese agroalimentari mantenendo la biodiversità e usando le risorse naturali in modo sostenibile. Come tutti i cambiamenti, anche l’innovazione in agricoltura fatica ad affermarsi e ad essere compresa e accettata. Le cause sono molteplici, a cominciare dalla scarsa cultura imprenditoriale o dalle piccole dimensioni delle aziende. Siena Food Lab – promosso da Santa Chiara Lab dell’Università di Siena, Segretariato Italiano di PRIMA e Fondazione Monte dei Paschi di Siena – è nato proprio per facilitare l’accesso al sistema dell’innovazione tecnologica, organizzativa e sociale delle imprese agricole della provincia di Siena e sostenerle lungo il percorso che porta all’adozione di nuove pratiche in agricoltura, più produttive e più sostenibili.

Leggi anche PRIMA Foundation on innovation verso Expo Dubai

Dopo il bando per il settore vitivinicolo, Siena Food Lab ha pubblicato un bando per la selezione di 20 aziende olivicole della provincia di Siena (che scadrà il 23 marzo) che potranno partecipare a un percorso di formazione gratuito sull’agricoltura di precisione. Il prossimo bando riguarderà le imprese del settore cerealicolo. Con queste ultime saranno 60 le aziende coinvolte in progetti di formazione e innovazione in agricoltura come ad esempio la digitalizzazione della gestione e l’uso delle tecniche di agricoltura di precisione con il supporto di esperti che seguiranno individualmente le aziende anche in campo. Gli studenti della laurea professionalizzante in Agribusiness dell’Università di Siena potranno svolgere nelle aziende dei tirocini retribuiti: l’obiettivo è formare i futuri innovatori nel settore agroalimentare locale.

Il 18 marzo prenderà il via Siena Food Lab Academy, un programma di formazione professionalizzante sull’agricoltura di precisione aperto a studenti, imprenditori, agronomi, periti agrari, agrotecnici, professionisti del settore e a quanti fossero interessati all’innovazione nell’agroalimentare. Nel programma di formazione di Siena Food Lab Academy è previsto anche un percorso di alternanza scuola/lavoro per gli studenti delle scuole secondarie del territorio (istituti agrari, istituti tecnici e licei scientifici) che include uno stage in azienda. Il programma formativo 2021 è dedicato alle ICT nel settore agroalimentare: agricoltura di precisione, ottimizzazione della produzione agricola, tematiche gestionali e di orientamento al mercato. Il programma si estende anche ai temi relativi alla trasformazione, promozione e ricadute sulle comunità locali delle attività delle aziende che operano nelle filiere vitivinicola, olivicola e cerealicola. In pratica una formazione dal campo alla tavola.

Leggi anche Per i giovani agricoltori innovazione fa rima con sostenibilità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui