I ghiacciai dell’Islanda si sciolgono a ritmo record

Negli ultimi 20 anni persa 1/3 della superficie che si è fusa dal 1890 a oggi. E il ritmo nell’ultimo quinquennio è del 24% più veloce rispetto a 15 anni fa

Ghiacciai dell’Islanda: scomparso il 7% in appena 20 anni
Foto di Susanne Stöckli da Pixabay

In 20 anni sparita una superficie di ghiacciai dell’Islanda pari a 100mila campi da calcio

(Rinnovabili.it) – La terra del ghiaccio e del fuoco si scioglie a ritmo sempre più rapido. I ghiacciai dell’Islanda sono diminuiti del 7% solo negli ultimi 20 anni. La superficie perduta è grande come 100mila campi da calcio. Dati che fotografano quanto il riscaldamento globale stia accelerando la fusione dei ghiacciai artici. Da quando sono iniziate le rilevazioni, nel 1890, il calo è del 18% in totale. Questo significa che negli ultimi due decenni è sparito un terzo della superficie persa in 130 anni.

“Le variazioni dell’area dei ghiacciai in Islanda dal 1890 circa mostrano una chiara risposta alle variazioni del clima”, scrivono gli autori dello studio. “Sono stati piuttosto sincronizzati in tutto il paese, sebbene le ondate e l’attività vulcanica subglaciale influenzino la posizione di alcuni margini dei ghiacciai”.

Leggi anche Quanto sta accelerando lo scioglimento dei ghiacciai?

Questa accelerazione è ancora in corso. Lo si vede chiaramente dal confronto tra il quinquennio 2000-2004 e l’ultimo lustro del periodo di riferimento, il 2015-2019. Nel primo caso, il peso dei ghiacciai dell’Islanda che si è fuso ammonta a 227 miliardi di tonnellate l’anno. Nel secondo caso, questa cifra cresce del 24% e sfiora i 300 miliardi di tonnellate annue.

Secondo diversi studi scientifici, tutti e 400 i ghiacciai islandesi scompariranno entro il 2200 a causa del riscaldamento globale. Nel 2019 i glaciologi dell’isola hanno tolto all’Okjökull il suo status di ghiacciaio: l’aumento delle temperature lo ha definitivamente sciolto dopo 700 anni.

Leggi anche Sempre più veloce la perdita di ghiaccio in tutto il Pianeta

Lo scorso aprile, lo studio più completo sui ghiacciai terrestri in tutto il mondo mai effettuato aveva rilevato che dall’inizio di questo secolo il ritmo dello scioglimento è raddoppiato. Tra il 2000 e il 2019, i ghiacciai di tutto il mondo hanno rilasciato 267 gigatonnellate di acqua fusa, ogni anno. Presi complessivamente, quindi, contribuiscono per più di 1/5 (il 21%) all’aumento del livello dei mari e degli oceani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui