Arriva il “ponte” tra utenti e aziende installatrici per sfruttare al meglio gli Incentivi Statali

Abbassalebollette.it è il punto di incontro tra le richieste di clienti interessati ad effettuare interventi di efficientamento energetico (installazione di caldaie a condensazione, fotovoltaico, fotovoltaico con batteria, pompe di calore) e le aziende installatrici, operanti sul territorio, che possono richiedere nominativi qualificati di potenziali clienti interessati ad installare nuovi impianti.

efficientamento
Credits: depositphotos

Articolo pubbliredazionale

Attivo un servizio per capire rapidamente se si ha diritto al Superbonus 110% o ad altri Incentivi

(Rinnovabili.it) – Con il Superbonus 110% il governo ha inserito nel DL Rilancio un ‘bazooka’ per migliorare l’efficienza energetica dello stock immobiliare italiano. L’incentivo, infatti, porta al 110% la detrazione fiscale per le spese di riqualificazione energetica sostenute fino al 31 dicembre 2021. Un’occasione per molte famiglie e condomini di migliorare le prestazioni energetiche delle proprie case a un costo quasi pari a zero. Ma al tempo stesso un’opportunità eccezionale anche per tutte le aziende e i professionisti che possono svolgere gli interventi richiesti.

Per fare da tramite tra questi due mondi e sfruttare al meglio il Superbonus 110% e tutti gli altri Incentivi Statali a disposizione dei cittadini, Abbassalebollette.it mette a disposizione i suoi esperti e dei servizi dedicati. L’obiettivo non è semplicemente quello di far incontrare la domanda con l’offerta, ma di guidare gli utenti verso la soluzione migliore (Superbonus, Ecobonus, Conto Termico o autoinvestimento), effettuando una prima scrematura degli utenti in modo da poter offrire alle aziende dei nominativi di potenziali clienti che siano già realmente interessati a fare dei lavori di efficientamento.

Come funziona? I passaggi sono tre. Nella prima fase, gli esperti di Abbassalebollette.it procedono insieme all’utente a una simulazione del risparmio che otterrebbero con l’installazione della tecnologia prescelta. Il ventaglio è molto ampio e include, tra gli altri, interventi per la realizzazione o la sostituzione di vecchie caldaie con nuovi modelli a condensazione o con  pompe di calore, installazione di impianti fotovoltaici, fotovoltaico con batteria e impianti di condizionamento. Il risultato della simulazione viene spiegato in modo dettagliato in un report messo a disposizione dell’utente, che può fare le sue valutazioni.

Nel secondo passaggio, Abbassalebollette.it procede a un check up telefonico per verificare la tipologia di richiesta dell’utente. I Consulenti Energetici dell’azienda lo accompagnano nella scelta e verificano la sua reale intenzione di procedere con gli interventi di efficientamento energetico, fornendo una consulenza sulla possibilità di accesso agli Incentivi Statali esistenti. A questo punto, verificato l’interesse del cliente, il portale diventa il luogo d’incontro tra gli utenti e i professionisti installatori.

Questi ultimi si possono quindi rivolgere all’azienda per richiedere nominativi di potenziali clienti, per così dire, “qualificati”. Vale a dire, clienti che hanno già le idee piuttosto chiare sull’intervento desiderato, sono motivati e informati, e soprattutto sono già alla ricerca di un installatore che sia attivo nella zona in cui vivono. Così l’azienda ha tutte le informazioni necessarie sul cliente, sugli interventi che vorrebbe compiere, sullo stato della sua abitazione e sugli incentivi cui è possibile accedere.

Per diradare un po’ di dubbi e dare indicazioni utili per l’accesso al Superbonus 110%, inoltre, Abbassalebollette.it ha lanciato da pochi giorni un nuovo servizio dedicato, per aiutare sia gli utenti che i professionisti a controllare se, per un dato intervento, è possibile accedere a questo incentivo o se è più conveniente affidarsi alle detrazioni tradizionali. Infatti, per avere diritto alle agevolazioni del Superbonus 110%, gli interventi devono determinare il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio o delle unità immobiliari o, dove non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta.

Il servizio è davvero molto semplice, rapido e intuitivo, e permette di ottenere le risposte cercate con pochi clic. Per prima cosa bisogna scegliere il tipo di abitazione dove si vogliono fare i lavori, se è una casa indipendente o un condominio. Quindi il portale chiede quali interventi si intende portare avanti, dalla cappottatura all’installazione di pompe di calore o di caldaie a condensazione. Nei passaggi successivi, il servizio online propone all’utente dei lavori complementari, che pur non essendo obbligatori concorrono a innalzare la classe energetica dell’edificio, e dei lavori incentivati, che invece non incidono sulla classe energetica ma aiutano a tener basse le bollette. Tra questi ultimi rientrano, ad esempio, l’installazione di impianti fotovoltaici, il solare termico e le colonnine di ricarica auto.

Per maggiori informazioni: https://www.abbassalebollette.it

Per scoprire i servizi dedicati agli installatori: https://business.abbassalebollette.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui