I LED accendono Buenos Aires di sostenibilità

La Philips convertirà oltre il 70% delle luci stradali della capitale argentina alla tecnologia LED. La città potrà risparmiare così il 50% dell’elettricità

 

Buenos Aires prima e dopo l'istallazione dei lampioni a LED
Buenos Aires prima e dopo l’istallazione dei lampioni a LED

 

(Rinnovabili.it) – Nella capitale argentina è iniziata la rivoluzione dell’eco-illuminazione. La Philips è stata scelta dal governo della città di Buenos Aires, per rinnovare il proprio sistema di illuminazione pubblica con la tecnologia LED. La società infatti avrà il compito in questi prossimi tre anni di sostituire la maggior parte (circa il 70%) dei 125.000 lampioni esistenti con nuovi apparecchi a diodi luminosi permettendo all’amministrazione cittadina di risparmiare oltre il 50% della consueta bolletta elettrica. Il programma di retrofit per i lampioni pubblici permetterà così, oltre ad una significativa riduzione delle emissioni di CO2 ogni anno, minori costi di manutenzione per la città dal momento che i LED possiedono una vita che cinque volte più lunga dell’illuminazione convenzionale.

 

“Con la rapida crescita della popolazione e l’espansione delle aree urbane , il mondo ha bisogno di una luce migliore e più efficiente. L’arrivo dell’innovativa illuminazione a LED ha portato a un cambiamento radicale nel settore. Oltre a consentire un risparmio energetico, offre soluzioni uniche, flessibili, sostenibili e integrate, che solo pochi anni fa non erano neppure immaginabili”, ha dichiarato Gustavo Verna, CEO di Philips Argentina.

 

Un altro importante vantaggio dei nuovi lampioni è la capacità di essere controllati a distanza. Oltre alla sostituzione degli apparecchi infatti, Philips ha sviluppato una soluzione su misura per la città di Buenos Aires, basata sulla piattaforma di telegestione CityTouch. Il sistema consente il monitoraggio di ogni punto luce della rete su base individuale, consentendo il funzionamento ottimale di ogni apparecchio e la programmazione di eventuali sostituzioni o riparazioni. Il sistema prevede anche la possibilità di spegnere o diminuire il livello di illuminazione, a seconda delle specifiche esigenze, riducendo drasticamente il consumo di energia.