Energia pulita, nel 2020 le aziende hanno comprato 23,7 GW di rinnovabili

Secondo la nuova ricerca pubblicata da BloombergNEF (BNEF) lo scorso anno i PPA aziendali ha tagliato un nuovo traguardo, superando di ben3,6 GW i contratti chiusi nel 2019

energia pulita

Ennesimo record di mercato per contratti d’acquisto di energia pulita da parte delle imprese

(Rinnovabili.it) – Acquistare energia pulita direttamente dagli impianti rinnovabili, per decarbonizzare il proprio business e risparmiare sulla bolletta. Un numero sempre maggior di aziende nel mondo sta scegliendo questa soluzione, grazie ai cosiddetti corporate PPA. Di cosa si tratta? Di contratti di compravendita energetica a lungo temine (power purchase agreement) che le grandi società stanno siglando direttamente con i proprietari dell’impianto. Questa formula aiuta sia chi vuole produrre nuova energia verde, assicurando un’entrata costante per molti anni, sia chi quella stessa energia deve impiegarla, garantendo prezzi più stabili di quelli della rete.

Secondo l’ultima analisi di BloombergNEF (BNEF), il mercato dei corporate PPA sta continuando a macinare successi. Nel 2020 le aziende hanno acquistato un record di 23,7 GW di energia pulita, a livello mondiale. Nel 2019 la capacità contrattualizzata era di 20,1 GW, nel 2018 di 13,6 GW. La progressività dell’aumento è ben visibile ed arriva un momento storico segnato dalla pandemia. Eppure, nonostante la crisi sanitaria, la recessione globale e e l’incertezza nella politica energetica statunitense, l’anno passato ha chiuso con ottimi risultati, come spiega Kyle Harrison, autore principale del rapporto. “Nel 2020 le aziende hanno affrontato un’ondata di avversità […] I punti interrogativi prima e dopo le elezioni statunitensi hanno ulteriormente complicato il loro processo decisionale a lungo termine. Non solo mantenere, ma anche far crescere il mercato dell’approvvigionamento di energia pulita in queste condizioni è una testimonianza di quanto sia alta la sostenibilità nelle agende di molte  imprese”.

Leggi anche Energie rinnovabili: i PPA multi-tecnologici riducono i rischi

Nel contesto dei corporale PPA, gli Stati Uniti sono ancora una volta il mercato più grande. Ma la loro posizione è un po’ meno distante da quella delle altre economie mondiali. Alle aziende statunitensi vanno 11,9 GW dei 23,7 totali. Quasi 4 GW in meno rispetto al 2019. Anche l’America Latina ha avuto un anno negativo, con i volumi di PPA scesi da 2 GW nel 2019 a 1,5 GW nel 2020. La regione è stata duramente colpita dalla pandemia del Covid-19 e dalla recessione economica. Eppure le aziende brasiliane hanno firmato da sole un record di 1 GW di PPA aziendali. 

Anche altri mercati sono cresciuti. I volumi dei corporate PPA nella regione Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) sono quasi triplicati, da 2,6 GW nel 2019 a un record di 7,2 GW nel 2020. Buona parte del merito va alla Spagna: le sueaziende hanno annunciato contratti per l’acquisto di non meno di 4,2 GW di energia pulita.

Le società hanno anche acquistato volumi record di energia pulita anche nella regione Asia Pacifico (APAC), annunciando contratti per 2,9 GW di energia solare ed eolica. Taiwan si è affermata come uno dei principali mercati aziendali del 2020 con un totale di 1,25 GW contrattualizzati. Secondo gli analisti la Corea del Sud dovrebbe essere il prossimo importante mercato asiatico in questo contesto.

compratori di energia pulita

Scendendo di scala, si scopre che Amazon è stato il principale acquirente di energia rinnovabile nel 2020, con ben 35 PPA (5,1 GW). Seguono la società petrolifera francese Total (3GW), TSMC (1.2GW) e US Telecom Verizon (1GW). Amazon è anche la prima per gli sforzi profusi dal suo primo power purchase agreement ad oggi con un totale di oltre 7,5 GW. A seguire Google (6,6 GW) e Facebook (5,9 GW).

Oggi più che mai, le imprese hanno accesso a energia pulita a prezzi accessibili su scala globale“, spiega Jonas Rooze, analista BNEF. “Non hanno più scuse per restare indietro”, nel percorso di decarbonizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui