Eolico: Dong Energy investe nell’offshore tedesco

Dong Energy investirà 2,2 mld di euro nell’eolico offshore tedesco puntando sulla costruzione di due parchi nelle acque tedesche del Mare del Nord.

Eolico Dong Energy(Rinnovabili.it) – Avanza il piano per la costruzione di due parchi eolici lungo le coste tedesche del Mar del Nord. Lo sviluppatore energetico Dong Energy ha stanziato oggi 2,2 miliardi di euro per la realizzazione del progetto Gode Wind chiamando il governo tedesco di fornire maggiore certezza al futuro del settore a solo una settimana dalla dichiarazione del cancelliere tedesco Angela Merkel sul ridimensionamento delle ambizioni energetiche.

 

Insieme i progetti Gode Wind 1 e Gode Wind 2 conteranno 582 MW di potenza istallata e rappresenteranno la prima iniziativa tedesca ad utilizzare la nuova turbina eolica Siemens da 6 MW che permetterà di istallare solamente 97 rotori, con la prospettiva di terminare i lavori di costruzione dei parchi entro il 2016, in tempo utile per rientrare nel regime di incentivazione. Tuttavia recentemente la Germania ha ridotto il proprio target relativo all’energia eolica offshore destabilizzando gli investitori ancora incerti su cosa accadrà al comparto dopo il 2017. I precedenti obiettivi parlavano infatti di istallare al 2020 10 GW di potenza offshore e 25 GW entro il 2030 mentre con gli attuali tagli i numeri sono scesi rispettivamente a 6,5 e 15 GW.

“Per un settore con un ciclo di vita dei progetti di 30 anni, è di fondamentale importanza ottenere una visione che vada oltre il 2017 al fine di continuare a innovare e maturare la tecnologia, abbattere i costi di produzione e fornire un contributo sostanziale alla Energiewende tedesca”, ha detto in una dichiarazione Sam Leupold vice presidente esecutivo della Dong Energy ricordando l’importanza per il settore di poter contare su previsioni e schemi normativi a lungo termine che permettano di investire in sicurezza.