Google: un piede in 4 parchi eolici

Nuovo accordo per Google, che acquisterà per 10 anni l’energia elettrica prodotta da 4 parchi eolici svedesi rendendo ancora più green i propri server

Eolico Google(Rinnovabili.it) – A solo pochi giorni dall’accordo firmato con il Texas lo sguardo di Google si rivolge ai produttori svedesi e concretizza un nuovo affare nel mercato energetico green. Il gigante di Mountain View ha firmato l’accordo che gli permette di ottenere da ben 4 parchi eolici della Svezia energia pulita per alimentare i propri data center.

Il colosso di internet continua dunque a dimostrare il reale interesse nell’ottenere al più presto il 100% di energia prodotta da fonte rinnovabile per mandare avanti i propri affari e lo fa acquistando potenza in ogni paese dove la produzione lo permetta.

 

La Eolus Vind ha affermato ieri di aver firmato con Google l’accordo della durata di dieci che prevede la vendita di energia elettrica prodotta da 29 delle sue turbine istallate nell’area sud del paese per un totale di 59 MW di capacità istallata. I parchi eolici sono situati in comuni differenti in modo che, ha ricordato la società energetica, si possa ridurre il rischio per Google di non ricevere energia nel caso in cui uno degli impianti sia temporaneamente off line.

“Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per aumentare la quantità di energia rinnovabile che utilizziamo”, ha detto Francois Sterin, direttore dell’infrastruttura globale di Google. “Gli accordi per l’acquisto di energia a lungo termine consentono agli sviluppatori di parchi eolici di aggiungere nuova capacità di generazione alla rete – che è un bene per l’ambiente e per l’economia legata alle rinnovabili.”