Aumentare il rendimento dell’impianto fotovoltaico, occhio al colore del tetto

Le coperture verdi sono in grado di migliorare la produzione dei moduli fv dell’1,4% rispetto ai tetti bianchi o neri

rendimento dell'impianto fotovoltaico

 

Il verde è meglio del bianco per aumentare il rendimento dell’impianto fotovoltaico sul tetto

(Rinnovabili.it) – Per ottimizzare la resa dei pannelli solari installati sugli edifici non si deve per forza aspettare l’arrivo sul mercato di celle e moduli ad alta efficienza. Per aumentare il rendimento dell’impianto fotovoltaico esistono “trucchi” che interessano direttamente l’ambiente intorno ai pannelli stessi. Come quelli studiato dal dottorando Mohammed Alshayeb della School of Architecture & Design, presso l’Università del Kansas. Il ricercatore ha dimostrato la validità di un approccio per incrementare la cattura della luce e dunque aumentare il rendimento dell’impianto fotovoltaico.

 

Alshayeb ha iniziato chiedendosi quale dei fattori che influiscono direttamente sulle prestazioni dei moduli, potesse essere modificato. “L’efficienza di un pannello fotovoltaico viene misurata in condizioni di testa standard a 77 gradi Fahrenheit (25°Celsius)”, spiega l’architetto. “Ogni grado in più diminuisce la resa”. Il ricercatore ha cercato di capire se vi fosse un modo per estrarre dell’impianto il calore in eccesso, una volta superati i 25° C. Poiché la maggior parte dei pannelli solari domestici è istallata sui tetti degli edifici, Alshayeb ha confrontato gli effetti di tre diversi tipi di materiali di copertura – altamente riflettente (cioè bianco), convenzionale (nero) e vegetale (verde) – sulle prestazioni dei moduli.

 

L’esperimento ha portato il ricercatore direttamente sul tetto della scuola, che è per lo più coperto da piante e vasi. Così Alshayeb ha realizzato lì suo banco di prova, attraverso un sistema di monitoraggio dei moduli fotovoltaici installati, oltre che sulle parti “verdi” su porzioni bianche e nere. Ha anche aggiunto dei sensori di temperatura, umidità e luce e una stazione meteorologica per registrare condizioni climatiche. Per oltre un anno ha registrato la produzione dei pannelli sulle tre diverse tipologie di copertura. Ciò che ha scoprendo che, contrariamente alla prassi del settore, che favorisce tetti bianchi rispetto a quelli neri, le coperture ad alta riflettanza in realtà hanno leggermente diminuito l’efficienza dell’impianto. Il motivo? La maggior quantità di calore che indirizzano sui moduli.

 

In realtà le performance migliori appartengono ai green roof: il tetto verde è in grado di aumentare il rendimento dell’impianto fotovoltaico generando in media 1,4% di energia in più rispetto alle installazioni sui tetti bianchi o neri. “C’è molta ricerca in questo settore, ma fino ad ora non è stato svolto nulla di così completo”, commenta il consigliere di facoltà di Alshayeb, il professore d’architettura Jae D. Chang. “Il prossimo passo è capire quale sia l’effetto dell’aumento di altezza dei moduli sul tetto”.

>>Leggi anche Tetto verde: tutti i vantaggi delle coperture green<<

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui