Nel futuro fotovoltaico dell’India altri 10 GW

La prima fase della Jawaharlal Nehru National Solar Mission ha superato gli obiettivi prefissati. E per Nuova Delhi è il momento di scommettere nuovamente sul sole

Nel futuro fotovoltaico dell’India altri 10 GW(Rinnovabili.it) – Per Nuova Delhi si prospetta un futuro luminoso sul fronte energetico. Il Ministero delle energie nuove e rinnovabili (MNRE) dell’India ha svelato oggi i nuovi ed ambiziosi piani d’espansione fotovoltaica della nazione, fissando come obiettivo di crescita al 2017 nuovi dieci GW da fonte solare. Non cambia dunque la politica ammiraglia del Gigante asiatico che è pronto a passare alla seconda fase della propria Jawaharlal Nehru National Solar Mission (JNNSM), dopo gli ottimi risultati raggiunti fino ad ora: gli oltre 1,6 GW fotovoltaici allacciati alle rete elettrica indiana hanno superato lo stesso target di 1.1 GW imposto dal Governo.

 

Lanciato nel 2010, il JNNSM mira a istallare a livello nazionale 20 GW di energia fotovoltaica entro il 2022, nella speranza di fare raggiungere in breve tempo al Paese la grid-parity. Il ministro per le energie nuove e rinnovabili, Farooq Abdullah, ha identificato gli stati del Rajasthan, Kargil e Ladakh come i territori con le migliori potenzialità per i nuovi progetti, evidenziando nel contempo l’interesse a portare avanti ulteriori attività di ricerca e sviluppo nel settore dello stoccaggio dell’energia solare. Il governo si è anche detto pronto a supportare un uso più diffuso dell’energia solare negli edifici governativi e a sperimentare l’uso di “torri mobili” per la produzione combinata di energia da sole e vento.