Idroelettrico: in USA un potenziale da 65 GW

Gli Usa hanno calcolato il potenziale idroelettrico: esiste la possibilità di raddoppiare la capacità istallata sfruttando soprattutto i piccoli impianti

Idroelettrico(Rinnovabili.it) – Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ha dichiarato ieri di aver calcolato un potenziale nazionale di almeno 65 GW di capacità idroelettrica da istallare in tutto il territorio, un quantitativo equivalente a quello degli impianti  al momento già attivi nel paese.

 

“Gli Stati Uniti offrono risorse energetiche pulite non sfrutta tedi proporzioni enormi e lo sviluppo responsabile contribuirà a spianare la strada per un portafoglio energetico più sostenibile e diversificato”, ha dichiarato ieri il ministro dell’Energia Ernest Moniz presentando la relazione. “Il Dipartimento per l’Energia lavora con l’industria, le università e i governi statali e locali per promuovere le tecnologie idroelettriche innovative, la valutazione delle risorse e il documento pubblicato oggi fornisce una visione senza precedenti delle nuove opportunità idroelettriche in tutto il paese”, ha precisato Moniz.

 

Nel rapporto si legge inoltre come le valutazioni abbiano fatto affiorare le reali opportunità offerte dal settore energetico idroelettrico, possibilità di crescita in tutto il paese e d’aumentare la presenza nel mix nazionale di elettricità prodotta a basso rilascio di inquinanti. Molti degli impianti progettabili, ha specificato il Ministero, potrebbero essere di piccola taglia, istallati direttamente sui fiumi andando così a rappresentare un’opportunità di valutazione del funzionamento e dell’efficienza di nuovi modelli e tecnologie a basso impatto ambientale.

Al momento l’energia idroelettrica rappresenta il 7 per cento della produzione totale di energia elettrica degli Stati Uniti e continua ad essere la principale fonte di energia elettrica da fonti rinnovabili del paese, grazie alla quale ogni anno viene evitato il rilascio di oltre 200 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica.