05 Giugno 2020 03:08
Home Energia Idrogeno

Idrogeno

Germania: verso la prima grande centrale di produzione idrogeno

L’impianto è stato battezzato con il nome di HyBridge ed entrerà in funzione nel 2023 sfruttando il surplus degli impianti eolici

Elettricità e idrogeno dalla CO2, la svolta della batteria liquida

Sviluppato un sistema elettrochimico in grado produrre corrente e idrogeno eliminando l'anidride carbonica dall’atmosfera

La Hyundai preme l’acceleratore sulla produzione di fuel cell

La multinazionale coreana annuncia che aumenterà la capacità produttiva delle sue celle a combustibile fino a 40mila unità l’anno

Innovazione: i batteri viola trasformano le acque reflue in idrogeno

I ricercatori della Università Re Juan Carlos stanno tentando di trasformare questi rifiuti organici dei liquami in una fonte di energia e materie prime

Il sistema fotocatalitico che purifica l’acqua e produce idrogeno

I MOF sono la chiave per nuovi impianti catalitici multifunzione. I risultati dell'Istituto di scienze chimiche e ingegneria dell'EPFL

HyBalance, la Danimarca testa l’idrogeno verde per bilanciare la rete

La prima struttura pilota è stata costruita a Mariagerfjord. Grazie ad una capacità di 1,2 MW, riesce a produrre fino a 500 kg di idrogeno al giorno

In Giappone 20 Paesi promettono cooperazione sull’idrogeno

Venti ministri dell’energia adottano la "Dichiarazione di Tokyo", promessa di un nuova collaborazione sulla decarbonizzazione energetica

In Germania si testa il power-to-gas a base di rinnovabili

TenneT, Gasunie Deutschland e Thyssengas stanno pianificando la costruzione di una centrale da 100 MW nella Bassa Sassonia che produrrà idrogeno dall’energia eolica

Produrre idrogeno con l’energia solare, la via green senza cadmio e platino

Il nuovo processo della Curtin University utilizza nanocristalli di selenio, zolfo e zinco. Alta efficienza e basso costo

Idrogeno sostenibile, l’Unione Europea inizia a fare sul serio?

In occasione del pre-Consiglio sull’energia l'Austria lancia l'Hydrogen Initiative e ottiene il consenso di altri 24 Stati Membri, Italia inclusa. Crippa: “Interessante per gestire le rinnovabili quando c’è un eccesso di produzione”