Le rinnovabili mettono d’accordo India e Bangladesh

Si rafforza la cooperazione energetica fra le due nazione che hanno dato vita in questi giorni ad un nuovo Gruppo di lavoro congiunto su eolico, biomasse e fotovoltaico

Le rinnovabili mettono d’accordo India e Bangladesh(Rinnovabili.it) – L’India continua andare prova di credere fortemente nelle possibilità e opportunità di crescita offerte dalle energie rinnovabili. Se a convincervi non bastasse l’implementazione della nuova fase della Solar Mission, il piano con cui il governo di Nuova Delhi sta mettendo a frutto le potenzialità solari del proprio territorio, un nuov progetto energetico è pronto a togliere qualsiasi dubbio a proposito. Il Gigante asiatico ha infatti annunciato in questi giorni di aver intensificato le relazioni con il Bangladesh attraverso una nuova iniziativa di cooperazione in tema di energie rinnovabili. Le due nazioni hanno dato vita ad un gruppo di lavoro congiunto a cui spetterà il compito di intensificare la ricerca scientifica ed accademica sulle fonti energetiche alternative e sostenibili, favorendo lo scambio di informazioni tecniche e del know-how.

 

Il Second Joint Working Group, incontratosi per la prima volta ieri a Dhaka ha stabilito inoltre il periodo di tempo in cui entrambe le parti si scambieranno visite di approfondimento sulle rispettive conoscenze in tema di energia eolica, fotovoltaico, biogas e gassificazione delle biomassa. La rinnovata cooperazione costituisce un’iniziativa strategica soprattutto per il Bangladesh che proprio questo mese ha raggiunto una pietra miliare nella generazione elettrica: negli ultimi cinque anni, la capacità di generazione è più che raddoppiata, passando dai 4.900 MW del 2009 a 10.000 MW di oggi. Il raddoppio della capacità è stato reso possibile dagli forti investimenti governativi nel settore energetico ma anche grazie all’importazione di elettricità dall’India. La prossima riunione del gruppo di lavoro congiunto avrà luogo nel settembre del 2014 a Nuova Delhi.