Impianti rinnovabili in Italia, pronti a partire 6.11GW di progetti

La mappa delle connessioni rinnovabili di Terna mostra che al 31 dicembre 2023 erano ben 116 le pratiche concluse con esito positivo sulle oltre 5.400 richieste attive, per un totale di oltre 6 gigawatt di capacità verde pronta a partire

Impianti rinnovabili in Italia
Foto di Iwona Castiello d’Antonio su Unsplash

I dati della piattaforma Econnextion 

(Rinnovabili.it) – A che punto sono gli impianti rinnovabili in Italia? Quali progetti sono in cantiere e a qual è il loro stato autorizzativo? Ma soprattutto che potenza offrirebbero alla rete? Per rispondere a tutte queste domande in maniera chiara e trasparente, Terna ha lanciato a febbraio 2023 la nuova piattaforma Econnextion, uno strumento unico nel suo genere che permette di visualizzare le informazioni sulle nuove “Richieste di Connessione” per fotovoltaico ed eolico (a terra e in mare), localizzandole geograficamente.

leggi anche Fotovoltaico in Italia, ad un soffio dai 5 GW di nuova capacità annuale

Impianti rinnovabili in Italia, richieste di connessione per 328 GW

La piattaforma mostra oggi i dati aggiornati al 31 dicembre 2023, data in cui risultavano attive ben 5.431 pratiche per nuovi progetti rinnovabili, per una potenza totale cumulata di oltre 328 GW. Di questi poco più di 91 GW fanno riferimento a progetti eolici in mare.

Beninteso: il numero di pratiche rappresenta la somma di tutte le richieste che hanno iniziato l’iter. Da quelle su cui terna deve ancora elaborare il preventivo di connessione (Soluzione Tecnica Minima Generale – STMG da accettare) alle STMD/Contratti, ossia le iniziative il cui procedimento autorizzativo si è concluso con esito positivo e che sono pronte a partire.

leggi anche Fonti rinnovabili e Paesi UE, i record del 2023

I progetti pronti a partire

Entrando nel dettaglio dei numeri di Econnextion emerge come, a fine dicembre 2023, fossero 166 progetti rinnovabili in Italia pronti ad avviare i lavori di costruzione a seguito dell’elaborazione della Soluzione Tecnica Minima di Dettaglio (STMD). Parliamo di iniziative per un totale di 6,11 GW di nuova capacità verde. La parte del leone va al fotovoltaico, con 115 pratiche concluse per per 4,66 GW di nuovi progetti. All’eolico a terra spettano invece 51 pratiche con procedimento autorizzativo concluso, per 1,44 GW di potenza da costruire.

A livello geografico è il Lazio a dominare la classifica con 51 progetti pronti da costruire per 2,27 GW di nuova potenza rinnovabile. Segue la Sicilia (con 42 pratiche per 1,63 GW) e la Sardegna (15 pratiche, 0,59 GW).

Articolo precedenteGli USA stanziano 623 milioni per le colonnine di ricarica
Articolo successivoIl latte a base vegetale prenderà il posto di quello vaccino?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leave the field below empty!