Renewables 2020 dell’IEA: crescita record per capacità di fonti rinnovabili

Quest’anno il 90% della nuova generazione di elettricità nel 2020 sarà rinnovabile. E nel 2025 le FER scalzeranno il carbone come principale fonte di elettricità al mondo

Renewables 2020
Via depositphotos.com

E nel 2021 un altro +10%, si legge nel rapporto Renewables 2020

(Rinnovabili.it) – Sarà record di capacità installata di fonti rinnovabili a livello globale. Non solo nel 2020 ma anche l’anno prossimo. Questa crescita mette anche la pietra tombale sul carbone: nel 2025 le rinnovabili diventeranno la prima fonte nella generazione elettrica a livello mondiale. Sono i punti salienti del nuovo report dell’IEA, l’Agenzia internazionale dell’energia che ha appena pubblicato il suo outlook Renewables 2020 che guarda fino al 2025.

Quasi il 90% della nuova generazione di elettricità nel 2020 sarà rinnovabile, mentre solo il 10% verrà alimentato da gas e carbone. Cifre che mettono le FER sul binario giusto per scalzare il carbone entro appena un lustro come principale fonte di elettricità al mondo. Un ruolo che il carbone detiene da mezzo secolo.

Leggi anche I trend globali dell’energia secondo l’International Energy Outlook 2019

In netto contrasto con tutti gli altri combustibili, le energie rinnovabili utilizzate per la generazione di elettricità cresceranno di quasi il 7% nel 2020. Soprattutto grazie ai contratti a lungo termine, l’accesso prioritario alla rete e l’installazione continua di nuovi impianti. E nonostante le incertezze sullo stato di salute dell’economia globale, l’appetito degli investitori per le rinnovabili rimane forte. Da gennaio a ottobre 2020, la capacità rinnovabile messa all’asta è stata del 15% superiore rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, un nuovo record.

Salgono eolico e solare, scende l’idroelettrico. La capacità installata di solare è aumentata di 18 volte dal 2010 e l’energia eolica di 4 volte, si legge nel rapporto Renewables 2020 dell’IEA. L’energia idroelettrica invece passa dal 77% del 2010 al 45% del 2020.

Leggi anche World Energy Outlook 2020: il fotovoltaico è il nuovo re dei mercati elettrici

Chi guida questo sprint delle rinnovabili? Nel 2020 sono Cina e Stati Uniti (tramite politiche mirate di incentivi), grazie ai quali la capacità installata toccherà l’aumento record di 200 GW. Crescita che l’IEA prevede sarà ancora più robusta nel 2021, toccando il 10%. Ma l’anno prossimo a guidare la cavalcata saranno l’India e l’Unione europea.

Più nel dettaglio, in Europa il balzo sarà dovuto a progetti eolici e solari fotovoltaici su scala industriale precedentemente messi all’asta in Francia e Germania che andranno online. In più, la crescita è supportata dalle politiche dei paesi membri per raggiungere l’obiettivo UE al 2030 per le energie rinnovabili. E anche dal Recovery Fund, che fornirà finanziamenti e sovvenzioni a basso costo, analizza l’IEA.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui