REN21: i record delle rinnovabili nel mondo sono oscurati dalle fossili

Il 2021 ha registrato incrementi record nella capacità verde, soprattutto a livello elettrico, ma la quota delle rinnovabili nei consumi finali rimane stagnante. Colpa anche della crisi energetica che ha riacceso la fame fossile

rinnovabili nel mondo
Credits: leeavison © 123rf.com

Pubblicato il Renewables 2022 Global Status Report

(Rinnovabili.it) – Il 2021 è stato l’ennesimo anno record per la nuova capacità delle rinnovabili nel mondo. Il settore, trainato dalle ottime performance di fotovoltaico ed eolico, è cresciuto del 17% (+314 GW) nel segmento elettrico; raggiungendo così i 3.146 GW totali installati a livello globale. Ma se si osserva il sistema energetico mondiale nel suo complesso, i risultati verdi appaiono parzialmente oscurati dalle fonti fossili. Lo spiega il Renewables 2022 Global Status Report di REN21, documento di riferimento internazionale per i trend economici, politici e tecnologici nel campo delle green energy.

Il report fa annualmente il punto sulla diffusione delle energie rinnovabili nel mondo e in questa 17a edizione punta i riflettori su un elemento allarmante: nonostante la crescita della capacità, la quota complessiva delle rinnovabili nel consumo finale di energia risulta stagnante. In altre parole la tanto citata transizione ecologica non sta avvenendo.

rinnovabili nel mondo 2021
Credits: REN21

Rinnovabili vs fossili

La causa? In parte il forte rimbalzo economico che nel 2021 ha contribuito a un aumento del 4% dei consumi finali di energia, per la maggior parte soddisfatto dai combustibili fossili. Al boom della domanda, si aggiungono gli effetti della crisi delle commodity e della guerra russa in Ucraina. Lo scorso anno, sottolinea REN21, ha segnato la fine dell’era del gas e del petrolio a basso costo, con il più grande aumento dei prezzi energetici dalla crisi petrolifera del 1973.

“Nonostante gli impegni nazionali di decarbonizzazione, la realtà è che, in risposta alla crisi energetica, la maggior parte dei paesi è tornata a cercare nuove fonti di combustibili fossili e a bruciare ancora più carbone, petrolio e gas”, ha affermato Rana Adib, Direttore Esecutivo di REN21. Ma “il vecchio regime dell’energia sta crollando davanti ai nostri occhi e, con esso, l’economia globale. Eppure la risposta alla crisi e gli obiettivi climatici non devono essere in conflitto. Le  rinnovabili sono la soluzione più conveniente e migliore per affrontare le fluttuazioni dei prezzi dell’energia. Dobbiamo aumentarne la quota e farne una priorità della politica economica e industriale. Non possiamo combattere un incendio con più fuoco”.

Crescita delle rinnovabili nel mondo, i dati per settore

Bioenergie: Nel 2021, la produzione di biocarburanti è tornata ai livelli del 2019 dopo il calo 2020 a causa del blocco di trasporti dovuto alla pandemia di COVID-19. Tuttavia, l’industria è stata limitata dagli elevati costi delle materie prime. Nel settore elettrico, il contributo delle bioenergie è cresciuto del 10%.

Geotermia: nel 2021 sono stati installati 0,3 GW di impianti ad alta entalpia, portando il totale globale a circa 14,5 GW. La geotermia a bassa entalpia ha raggiunto invece i 35 GWth totali.

Idroelettrico: Il mercato idroelettrico globale è progredito in linea con le tendenze a lungo termine, con nuove aggiunte di capacità di almeno 26 GW nel 2021; portando la capacità idroelettrica totale installata a livello globale a circa 1.197 GW.

Energia marina: A seguito di notevoli ritardi nei progetti pianificati, il settore è rimbalzato nel 2021 quando le catene di approvvigionamento si sono riprese dai blocchi della pandemia. Nel corso dell’anno sono stati aggiunti circa 4,6 MW di capacità, portando la potenza operativa totale installata a 524 MW.

Fotovoltaico: il solare fotovoltaico ha mantenuto la sua serie record, aggiungendo 175 GW di nuova capacità nel 2021 per raggiungere un totale cumulato di circa 942 GW.

Eolico: Nel 2021 sono stati installati circa 102 GW di capacità di energia eolica, di cui 18,7 GW offshore. La Cina guida il mercato, seguita a distanza da Stati Uniti, Brasile, Vietnam e Regno Unito.

Solare termico: Il mercato globale del solare termico è cresciuto del 3% nel 2021, a 25,6 GWth, portando la capacità globale totale a circa 524 GWth. La Cina ha nuovamente guidato le nuove installazioni, seguita da India, Turchia, Brasile e Stati Uniti.

Articolo precedenteImpianti fotovoltaici nello spazio, la Cina testa la prima struttura funzionante
Articolo successivoEaton estende la collaborazione con Microsoft per la tecnologia UPS grid-interactive

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui