La certificazione ARCA Platinum per l’Ecohotel Bonapace

    L’Ecohotel Bonapace di Nago Torbole (TN) ha ottenuto per la prima volta in Italia la certificazione ARCA Platinum grazie a legno PEFC e consumi zero

    certificazione ARCA Platinum(Rinnovabili.it) – Non consuma energia ed è realizzato con legno certificato. Si tratta dell‘Ecohotel Bonapace di Nago Torbole (TN), il primo hotel in Italia a raggiungere la certificazione ARCA Platinum, nata in Trentino per dare visibilità e premiare gli edifici in legno più ecologici, resistenti, durevoli e salubri racchiudendo anche delle linee guidper chi voglia realizzare una struttura ecosostenibile a basso impatto ambientale.

    Rivestito esclusivamente con isolanti ottenuti da materiali di riciclo e vetri triplo bassoemissivi, è un edificio “Near Zero Energy”, ossia non consuma energia.

    Sono queste le caratteristiche che hanno fatto entrare di dovere l’Ecohotel nella classifica delle strutture ricettive più green d’Italia.

     

    “Le strutture in legno certificate ARCA sono un sinonimo di garanzia per una qualità dell’abitare elevata e di valore dell’immobile”, spiega Nicola Carlin, responsabile della Certificazione ARCA. “L’EcoHotel Bonapace mostra come questa certificazione si estenda perfettamente anche al mondo dell’hôtellerie, garantendo un’esperienza di vero benessere”.

    L’hotel infatti oltre a non consumare energia è stato costruito su una struttura portante in legno certificato PEFC, è resistente, ignifugo e antisismico. In fase di progettazione è stata anche curata l’ottimizzazione delle funzioni di riscaldamento e raffrescamento con tende che automaticamente si posizionano per riparare la struttura dai raggi del sole.

     

    “Inoltre – si legge nel comunicato stampa diffuso – grazie ad una centrale termica con impianto di ventilazione meccanica controllata a recupero di calore, e all’installazione di un impianto fotovoltaico da circa 10 kW, l’edificio è quasi indipendente dal punto di vista energetico. Quindi ridottissime emissioni di CO2 . L’innovativo sistema di ventilazione è però il cuore dell’edificio per garantire il riposo”.

    Particolare attenzione è stata riservata anche all’offerta dei prodotti proposti a tavola. Alimenti a filiera corta, prodotti a km 0 e stagionali.

    Articolo precedenteCon FoodLoop acquisti buon cibo al miglior prezzo
    Articolo successivoEV: BMW progetta la ricarica per induzione

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui