Conlegno: dal riciclo dei pallet nasce la 1a linea di eco-arredamento fai-da-te

    Il consorzio Conlegno presenta in esclusiva “800×1200 eco-design”, la prima linea di ecodesign fai-da-te adatta a tutti realizzata interamente con il riciclo dei pallet

    1 Conlegno dal riciclo dei pallet nasce la prima linea di eco-arredamento fai-da-te(Rinnovabili.it) – Mobili fai-da-te, ecologici e low cost, grazie al riciclo dei pallet e degli imballaggi in legno: l’intuizione creativa di Conlegno si mostra al Fuorisalone di Milano, dove professionisti e curiosi potranno toccare con mano l’esclusiva linea di arredamento sostenibile “800×1200 eco-design”.

     

    Nato dalla collaborazione tra Conlegno e Be-eco for sustainable construction, il progetto fornisce una soluzione innovativa per il riutilizzo dei pallet giunti al termine del loro ciclo di utilizzo, trasformando un oggetto a fine vita in un’alternativa ecosostenibile dai mille utilizzi.

     

    “Si tratta di pallet di seconda vita rigenerati o riciclati, che vengono appositamente rimodulati per l’ecoarredamento”, afferma Eliana Macrì, responsabile comunicazione di Conlegno, intervistata dai nostri microfoni in occasione dell’esposizione di “800×1200 eco-design” al Fuorisalone di Milano, all’interno dello showroom di via Tortona 34.

    chaise-longue - - Conlegno dal riciclo dei pallet nasce la prima linea di eco-arredamento fai-da-te

    Dopo diversi anni di attività come garante della qualità e della provenienza certificata delle materie prime necessarie alla produzione dei pallet, il consorzio Conlegno si è reso protagonista di una vera e propria ‘rivoluzione verde’ estesa a 360° all’intero ciclo di vita dei prodotti, arrivando ad assicurare un riciclo dei pallet originale, creativo e soprattutto ecofriendly.

    L’aspetto più interessante dell’innovativo progetto di Conlegno è che chiunque può reinventarsi ecodesigner, realizzando con le proprie mani e con la massima semplicità, un’incredibile varietà di oggetti.

    Come sottolineato da Eliana Macrì, non servono trattamenti speciali per trasformare i pallet in tavoli, sedie, sdraio, cassettiere, librerie, letti o addirittura in orti urbani o cucce per cani; infatti “sin dalla sua produzione il pallet viene immesso sul mercato solo dopo aver subito un trattamento fitosanitario, per questo motivo una volta che l’amante del fai-da-te lo prende per sé, il prodotto è già pronto all’uso”.

     

    Grazie ad un apposito kit fornito da Conlegno con tanto di istruzioni, il riciclo dei pallet è più che mai semplice ed esclusivo, senza limite alle soluzioni creative se non quello della fantasia.

    Fino al 13 aprile ben 15 prototipi della nuova linea “800×1200 eco-design” saranno messi a disposizione dei curiosi visitatori del Fuorisalone che qui potranno direttamente acquistarli o semplicemente imparare a conoscere un nuovo concept ecologico e creativo, destinato all’abitare contemporaneo.

    Inoltre all’interno dello Showroom è stato allestito, per poi essere messo all’asta, un particolare orto urbano realizzato con pallet di riciclo dai ragazzi della Fondazione  Francesco Rava della cooperativa “La Strada“, una soluzione originale per unire socialità ed eco-sostenibilità.