Londra: a Covent Garden il palazzo vola

    “Take my lightning but don’t steal my thunder” è l’incredibile nuova opera di Alex Chinneck che, grazie ad un’illusione, a Covent Garden è riuscito a far lievitare un edificio dello storico mercato londinese

    7  Londra a Covent Garden il palazzo vola

     

    (Rinnovabili.it) – Il trucco c’è ma non si vede e una finta facciata della Royal Opera House di Covent Garden a Londra sembra fluttuare nel vuoto, squarciata a metà da un vero e proprio ‘fulmine a ciel sereno’.

     

     

    L’installazione si intitola «Take my lightning but don’t steal my thunder» ed è stata realizzata dal celebre artista Alex Chinneck, già autore di opere simili, con la collaborazione di oltre 100 persone tra scenografi, artisti, falegnami, architetti, ingegneri ed esperti di modello 3D che hanno lavorato fianco a fianco per oltre 8 mesi.

     8  Londra a Covent Garden il palazzo vola

     

    Collocato sul lato orientale del mercato, i 12 metri dell’edificio sembrerebbero galleggiare a tre metri d’altezza senza alcun tipo di supporto, lasciando di stucco le migliaia di visitatori che ogni giorno affollano la piazza.

     

    Il trucco? La parte superiore del palazzo in realtà è stata realizzato in polistirolo, rendendo la struttura leggera a tal punto da essere sorretta unicamente da una struttura nascosta in una bancarella apparentemente appoggiata all’edificio che, con le sue 4 tonnellate, svolge anche la funzione di contrappeso.

     

    4  Londra a Covent Garden il palazzo vola

     

    Per l’illusione di Covent Garden sono state impiegate 14 tonnellate d’acciaio, alle quali si aggiungono le 4 utilizzate per il contrappeso e circa una tonnellata di vernice.

     

    L’opera sarà visibile fino al 24 ottobre.

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui