A Montreal il condominio in lamellare più grande del mondo

    A Montreal nascerà il comdominio più grande del mondo realizzato in legno lamellare. Con i loro 55.500 mq le tre palazzine puntano al LEED Platinum

    A Montreal il condominio in lamellare più grande del mondo

     

    (Rinnovabili.it) – Ogni giorno il legno lamellare segna un record nel greenbuilding: il grattacielo più alto, la copertura più ardita o la struttura più complessa. Oggi il premio va al Canada, che a Montreal vedrà il più grande complesso residenziale in legno mai costruito.

    Il progetto Arbora è interamente realizzato in CLT – Cross Laminated Timber -, una materiale a chilometri zero rinnovabile ed ecologico. Oltre al fatto che i pannelli in strati di legno incrociati sono ottenuti da una fonte che sottrae carbonio all’atmosfera e che si ricrea velocemente – soprattutto in Canada –, gli aspetti sostenibili sono anche nella leggerezza che abbassa le emissioni per il trasporto, nelle caratteristiche termoigrometriche e nella biodegradabilità dell’intera struttura.

     

    A Montreal il condominio in lamellare più grande del mondo

     

    I numeri del condominio in lamellare Arbora

    Progettato dallo studio Lemay+Cha il complesso conta 55.515 mq, suddivisi in 3 edifici di 8 piani composti da 434 unità ad uso residenziale e commerciale. Gli spazi hanno tagli che variano dai 92 ai 900 mq e nella corte centrale a disposizione dei proprietari c’è un parco ed una piscina.

    La scelta di inserire verde ed acqua nella parte centrale del progetto oltre ad aggiungere un elemento di pregio sfrutta le capacità di termoregolazione di piante e bacini idrici per migliorare le prestazioni energetiche del complesso residenziale.

     

    “Abbiamo sviluppato una solida esperienza nei progetti immobiliari di alta qualità. In effetti, uno dei nostri progetti per un condominio certificato LEED è stato recentemente riconosciuto come il progetto di condominio top-performing al mondo da parte del US Green Building Council“, ha detto Marc-André Roy, Presidente di Sotramont. “Lavorando con LSR GesDev, abbiamo puntato ancora una volta in alto e fatto del nostro meglio per creare un ambiente singolare per il progetto Arbora”.

     

    Il condominio in legno lamellare punta alla certificazione LEED Platinum e se la otterrà diventerà il progetto con le più altre prestazioni energetiche dell’area di Griffintown a Montreal.

     

    A Montreal il condominio in lamellare più grande del mondo

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui