Foster vince il concorso per la nuova Stazione Centrale di Stoccolma

Il progetto di Foster + Partners raddoppierà il numero di utenti dando priorità a ciclisti e pedoni, creando un nuovo quartiere attrattivo integrato nel tessuto urbano

foster
Stoccolma Central Station credits: centralstaden.se

Il progetto di Foster passerà ora alla fase di consultazione pubblica

(Rinnovabili.it) – E’ un team ricco di personalità quello guidato da Foster + Partners che si è aggiudicato la vittoria del concorso per la riprogettazione della Stazione Centrale di Stoccolma. Oltre all’architetto britannico ci sarà infatti la collaborazione di Marge Arkitekter, LAND Arkitektur, Thornton Tomasetti, Ramboll, Wenanders e TAM Group.

Un compito decisamente importante quello del progetto che, oltre a traghettare la storica stazione verso il futuro, creerà un nuovo tessuto urbano, un nuovo quartiere ed un nuovo hub di trasporto integrato altamente sostenibile.

Siamo felici di aver vinto il concorso di progettazione per reimmaginare il futuro della stazione centrale di Stoccolma. Dato che l’attenzione collettiva mondiale si sposta su modi di vivere, lavorare e viaggiare più sostenibili, è fondamentale migliorare e riqualificare i nostri nodi di trasporto e riparare e collegare il tessuto urbano che li circonda”, ha commentato Luke Fox, Capo progetto per Foster + Partners.

Mantenere la dignità storica

Stoccolma Central Station credits: centralstaden.se

Costruita nel 1871 e situata nel cuore della città, la Stoccolma Central Station è il più grande nodo ferroviario della Svezia da dove iniziano o finiscono quotidianamente 8 su 10 dei viaggi in treno dell’intero Paese. Oggi la stazione accoglie molti più passeggeri di quelli originariamente previsti, venendo considerata più che altro come una ferita nel paesaggio. Era ormai essenziale riorganizzare la struttura migliorando i collegamenti e le connessioni con la città.

Leggi anche Foster prepara tre grattacieli ecosostenibili per Beverly Hills

Il masterplan di Foster + Partners farà ben più che ristrutturare la stazione. Il progetto realizzerà un nuovo quartiere quasi completamente costruito sui binari esistenti, ricollegando i lati est ed ovest della città, senza pesare sullo storico skyline della città.

Priorità a ciclisti e pedoni

https://centralstaden.se/
Stoccolma Central Station credits: centralstaden.se

Nonostante la nuova stazione arriverà ad accogliere il 40% di passeggeri e viaggi in più, la priorità dell’hub darà priorità a pedoni e ciclisti. Un intervento di questo tipo sarà possibile mantenendo i binari nell’area sottostante, per sviluppare il nuovo quartiere in superficie.

La nuova piazza centrale sarà perfettamente integrata al tessuto urbano esistente, offrendo una vista privilegiata sul centro storico della città, Gamla stan e sul quartiere Södermalm.

Stoccolma Central Station credits: centralstaden.se

In questo modo la stazione sarà il cuore pulsante del nuovo quartiere, un fulcro di scambio sostenibile, accessibile e dotato di ogni infrastruttura.

I nuovi flussi del traffico generati, con le nuove piazze immaginate dal masterplan, sposteranno il vecchio parco ferroviario nella parte meridionale, creando così un’oasi verde direttamente affacciato sul fiume.

Economia circolare e attenzione ai materiali

Stoccolma Central Station credits: centralstaden.se

Il progetto sarà tecnicamente avanzato, con ambizioni importnate sull’economia circolare, l’impiego di materiali riciclati, legno in tutte le parti funzionalmente idonee e l’adattamento delle dimensioni delle finestre in base all’esposizione.

Il progetto completo puoi trovarlo qui.

Articolo precedenteDecreto Sostegni ter, ecco le misure del Governo contro il caro energia
Articolo successivoPnrr: circa 200 milioni per l’economia circolare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui