Il nuovo Museo del Cinema di Los Angeles di Renzo Piano è ora realtà

Si apriranno domani le porte dell’Academy Museum of Motion Pictures, progettato da Renzo Piano e nuovo punto di riferimento per il cinema di Hollywood

Il nuovo museo del cinema - credit photo RPBW - © ACADEMY MUSEUM FOUNDATION
Il nuovo museo del cinema – credit photo RPBW – © ACADEMY MUSEUM FOUNDATION

La nuova opera di Renzo Piano è costata circa 480 mln di dollari

(Rinnovabili.it) – Aprirà domani 30 settembre a Los Angeles, Academy Museum, il nuovo Museo del Cinema progettato da Renzo Piano.

Collocato tra la Wilshire Boulevard e Fairfax Avenue, l’Academy Museum of Motion Pictures sarà ospitato nella May Company rinnovata e ampliata, ribattezzata Saban Building.

Ben 28 mila mq dove i visitatori incontreranno passato e futuro e “sperimenteranno la magia del cinema e il processo creativo e collaborativo del cinema attraverso l’obiettivo di chi lo fa”.

La settima arte sarà rappresentata nel museo attraverso 12 milioni e mezzo di fotografie, oltre 230 mila film e video, 65 mila poster e 85 mila sceneggiature, anche grazie al direttore Bill Kramer.

Leggi anche Si inaugura oggi il MUSE, il Museo “Zero Gravity” di Renzo Piano

Se non fossi architetto, avrei fatto cinema“, ha affermato Renzo Piano durante la conferenza stampa di presentazione del progetto ultimato. A caratterizzare l’intera struttura articolata su sei piani è l’imponente sfera in acciaio e vetro, a rappresentanza del futuro del cinema.

Oltre al David Geffen Theater, nella struttura troverà posto una sala cinematografica da 1000 posti a sedere, mostre temporanee, laboratori e luoghi per l’intrattenimento e il tempo libero. Mentre l’ultimo piano accoglierà una terrazza con vista panoramica sulla città e sulle colline di Hollywood.

In mostra anche le collezioni speciali di alcuni “grandi” del cinema come Cary Grant, Katharine Hepburn, Hattie McDaniel, Alfred Hitchcock, Spike Lee. Fino ad arrivare ai più contemporanei Hayao Miyazaki, Steven Spilberg, Orson Welles, Pedro Almodovar e Anna May Wong.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui