SOM inaugura la prima facciata “traspirante” ispirata alla natura

Strategie biofile, facciata traspirante, una cortina antipioggia per il raffrescamento evaporativo e l’attenta progettazione fanno della torre un esempio green

facciata traspirante
Shenzhen Rural Commercial Bank credits: SOM © Seth Powers

La facciata traspirante a doppia pelle libera gli ambienti interni e funge allo stesso tempo da schermatura solare

(Rinnovabili.it) – Pochi giorni fa è stato inaugurato a Shenzhen l’ultimo sorprendente edificio progettato da SOM, Skidmore, Owings & Merrill, dotato di una facciata traspirante e di un sofisticato sistema di controllo ambientale.

A sorprendere il visitatore che si trova a percorrere il vicino parco interno ad uno dei quartieri degli affari più produttivi della città cinese di Shenzhen, è il particolarissimo involucro esterno. Si tratta della facciata a doppia pelle della Shenzhen Rural Commercial Bank, il cui rivestimento esterno ricorda un esoscheletro direttamente ispirato alla natura.

Doppia pelle per doppia funzione

La torre è alta 158 metri per 33 piani ed incorpora una serie di strategie progettuali biofile e sostenibili che migliorano notevolmente il benessere del personale, senza pesare sui consumi. L’obiettivo era quello di rendere l’edifico piacevole da vivere nonostante il clima tropicale umido e le caldi estati della regione.
La facciata traspirante della torre è definita da una griglia esterna che funge sia da sistema strutturale che da elemento di schermatura. Spostando tutti i carichi sulla facciata, il team di SOM è riuscito ad eliminare il problema delle eventuali colonne portanti interne, generando ampi ambienti open space.

Grazie alla schermatura solare esterna il guadagno solare viene ridotto di circa il 34% minimizzando anche i fenomeni di abbagliamento.

Esploriamo sempre le opportunità per sintetizzare soluzioni ingegneristiche creative con il design architettonico. Il quartier generale della Rural Commercial Bank ci ha dato la possibilità di incorporare un diagrid, simile a un esoscheletro, che tira la struttura verso l’esterno e sospende efficacemente la torre all’interno per creare spazi di lavoro privi di colonne”, spiega Scott Duncan, SOM Design Partner.

Sistema di raffrescamento ispirato dal feng shui

Shenzhen Rural Commercial Bank credits: SOM © Seth Powers

La nuova torre di Shenzhen attinge direttamente dai principi del feng shui, dove l’acqua è sinonimo di ricchezza, per incorporare un particolarissimi sistema di raffrescamento.

La lobby al piano terra è circondata da una piscina riflettente, mentre dietro la reception trova posto un “muro d’acqua”.

Leggi anche Urban Sequoia: il grattacielo di SOM che cattura la CO2

Ma la caratteristica più interessante è sicuramente la “cortina antipioggia” alta 15 metri dove gocce d’acqua scendono a cascata lungo filamenti traslucidi, rivestendo le pareti di vetro della lobby ultra trasparente. Questi giochi d’acqua forniscono sollievo nelle calde e prolungate giornate estive, abbassando la temperatura grazie al naturale effetto di raffrescamento evaporativo. Questo ambiente è arricchito da apparecchi di illuminazione puntuale a soffitto che imitano le gocce di pioggia.

Ventilazione naturale e schermatura automatizzata

Shenzhen Rural Commercial Bank credits: SOM © Seth Powers
Shenzhen Rural Commercial Bank credits: SOM © Seth Powers

Due ampi atrii verticali ripercorrono l’intera altezza della torre. E’ qui che la facciata traspirante consente agli occupanti di regolare il proprio benessere interno, aprendo o chiudendo manualmente una serie di feritoie per permettere all’aria fresca di circolare internamente. L’edificio letteralmente respira generando significativi risparmi in termini di efficienza ambientale ed energetica.

Le pareti esterne degli uffici sono poi definite da un sistema di schermature sensibile alla luce diurna e automatizzato.

Il lavoro di SOM per la Shenzhen Rural Commercial Bank gli è valsa la certificazione LEED Platinum. Ora punta alla certificazione China Green Star.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui