Centro di Eccellenza ABB E-mobility, qui nasce il futuro della ricarica elettrica

Il gruppo inaugura in Toscana il suo più grande impianto di produzione di stazioni di ricarica in CC. Un sito votato all’innovazione e alla sostenibilità, e dotato anche di uno spazio per lo sviluppo e prototipazione di nuove soluzioni. Il tutto alimentato al 100% con energie rinnovabili

Centro di Eccellenza ABB E-mobility
Credits: ABB

Centro di Eccellenza ABB E-mobility, 16mila m2 di innovazione

(Rinnovabili.it) – Nasce in Toscana e più precisamente a San Giovanni Valdarno (AR) una delle nuove perle produttive italiane per la transizione ecologica. Parliamo del Centro di Eccellenza ABB E-mobility, sito per la progettazione, ingegnerizzazione e produzione di sistemi di ricarica in corrente continua per veicoli elettrici. ABB ha inaugurato ieri la struttura dopo un anno di lavori e 30 milioni di euro di investimento, portando alla luce uno stabilimento all’avanguardia, votato all’innovazione e alla sostenibilità.

Il Centro di Eccellenza ABB E-mobility rappresenta, infatti, un benchmark nel suo settore. Nelle sue sette linee di produzione viene realizzata una stazione di ricarica ogni 20 minuti. Raggiungendo una capacità di 10.000 unità l’anno. E garantendo sempre attenzione e controlli. Grazie alle ben quindici linee di test, lo stabilimento simula quotidianamente oltre 400 sessioni di ricarica, mentre soluzioni di automazione integrate collegano l’officina all’innovativo magazzino automatico, per un controllo ottimizzato delle scorte, una tracciabilità completa e operazioni efficienti.

Attività di R&D con la produzione

Con i suoi 16.000 metri quadrati di superficie edificata, il Centro di Eccellenza rappresenta a tutti gli effetti il più grande sito produttivo di ABB per le stazioni di ricarica in corrente continua. Ma qui il comparto industriale tende la mano direttamente alla ricerca di settore, in una visione perfettamente integrata. La struttura, come spiegato da Francesco Mennucci, Amministratore Delegato di ABB E-Mobility SpA e Global ABB Emobility Division Operations & Service Manager, “incrementerà la capacità produttiva ma soprattutto darà ulteriore slancio alle nostre attività di ricerca e sviluppo, assicurandoci il consolidamento della nostra reputazione di leader mondiale nelle soluzioni di ricarica per veicoli elettrici: lavoriamo per portare soluzioni di mobilità elettrica per un presente e un futuro sempre più sostenibili”.

Ecco perché il progetto ha riservato da subito uno spazio di 3.200 m² alle attività di Ricerca e Sviluppo (R&D). Nei laboratori del Centro, 70 degli oltre 500 dipendenti complessivi si dedicheranno all’implementazione di soluzioni innovative, nuovi software e strumenti di gestione del ciclo di vita del prodotto. D’altra parte, la ricerca continua di innovazione è da sempre nel DNA aziendale. Basti pensare che ABB E-mobility impiega oggi oltre 350 esperti di R&D a livello globale e può contare su un portafoglio di più di 350 brevetti.

Credits: ABB

La sostenibilità prima di tutto

ABB si è data ambiziosi obiettivi di sostenibilità che oggi accompagnano tutto il suo business. Si è impegnata a elettrificare tutta la sua flotta entro il 2030, a procurarsi il 100% di elettricità rinnovabile e a implementare sistemi di gestione dell’energia presso i suoi siti aziendali. Collaborando con i propri clienti e fornitori per ridurre le loro emissioni e raggiungere la neutralità di anidride carbonica nelle proprie operazioni entro la fine del decennio. “Siamo impegnati a costruire un futuro a zero emissioni e l’apertura di questo nuovo stabilimento a San Giovanni Valdarno ne è un segno”, ha sottolineato Mennucci.

Come tutti i siti ABB in Italia sin dal 2019, anche il nuovissimo Centro di Eccellenza ABB E-mobility può contare su una fornitura elettrica certificata da sole fonti rinnovabili. Inoltre la struttura è dotata di un impianto fotovoltaico che dovrebbe fornire 720 MWh di energia pulita in più ogni anno. Ovviamente l’azienda ha riservato un’attenzione particolare anche ai consumi. Grazie alla sua piattaforma ABB Ability Energy e Asset Manager ha ottimizzato la distribuzione elettrica del sito. Si tratta di una soluzione in cloud in grado di monitorare e gestire in modo efficiente ed integrato oltre 9.000 dispositivi in tutta la struttura – dalla regolazione termica all’illuminazione – dando indicazioni per minimizzare i costi e garantire performance e sicurezza. 

Non solo. Il Centro possiede sistemi di raccolta dell’acqua piovana per l’irrigazione e ricicla il 100% dei suoi scarti di produzione. Lo stabilimento dovrebbe ottenere LEED Gold Level, lo standard indipendente riconosciuto a livello mondiale per la progettazione, la costruzione e la gestione di edifici eco-compatibili.

La colonnina di ricarica per auto elettriche più potente al mondo

Il Centro di Eccellenza produrrà l’intera gamma di soluzioni di ricarica ABB in corrente continua per veicoli elettrici, dalle auto ai mezzi pesanti. Fiore all’occhiello della società: Terra 360, il sistema di ricarica più potente al mondo. Il prodotto può offrire una potenza di 360 kW ed è pensato per la ricarica contemporanea di più mezzi, indipendentemente dalla tipologia di parcheggio. E in appena 15 minuti di tempo. Il team di sviluppo ha miniaturizzato la componentistica che eroga la potenza in corrente continua (DC), necessaria per la ricarica veloce e ha creato un innovativo sistema in grado di distribuire la potenza tra i vari punti di ricarica, che fornisce vari benefici: l’utente ricarica il proprio veicolo più velocemente, più utenti possono avere accesso a punti di ricarica e l’operatore della stazione massimizza l’utilizzo della stazione, riducendo significativamente il tempo di ritorno dell’investimento.

Articolo precedenteCommissione e BEI lanciano due modelli finanziari per favorire l’efficienza energetica negli edifici
Articolo successivoCina: l’hub culturale di Zaha Hadid che ricalca le forme sinuose del fiume

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui