Terna: Standard Ethics migliora l’Outlook a “positivo”

Confermato anche il Corporate Rating “EE-” del gruppo, corrispondente alla fascia “Investment grade”, il massimo livello di valutazione

rete elettrica
Credits: pxhere.com

Standard Ethics ha assegnato oggi a Terna un Outlook “Positivo”, migliorandolo rispetto al livello “Stabile” della precedente valutazione. L’agenzia di rating non finanziari ha, inoltre, confermato alla società che gestisce la rete elettrica nazionale il Corporate Rating “EE-”, corrispondente alla fascia “Investment grade”, ovvero il massimo livello di valutazione.

Leggi anche Terna è stata riconosciuta leader nella lotta al cambiamento climatico

In particolare, Standard Ethics ha riconosciuto a Terna di aver adottato, da tempo, un modello di governance delle tematiche ESG allineato alle indicazioni internazionali dell’Onu, dell’Ocse e dell’Unione Europea. La società guidata da Stefano Donnarumma ha anche assicurato una rendicontazione delle performance ESG conforme alle best practice del settore.

Inoltre, gli indirizzi del Piano Industriale 2021-2025 “Driving Energy” di Terna sono stati ritenuti coerenti con gli orientamenti internazionali tesi a contrastare il cambiamento climatico. Gli stessi target ambientali del Piano risultano poi allineati agli obiettivi delle Nazioni Unite e dell’Unione Europea.

Questo nuovo riconoscimento internazionale sulla sostenibilità, driver strategico e uno dei pilastri su cui si basa l’attività dell’azienda, conferma il ruolo di Terna quale regista e abilitatore della transizione energetica per una rete sempre più sostenibile e resiliente. Il 95% dei circa 9 miliardi di euro di investimenti previsti da Terna nel Piano Industriale 2021-2025 “Driving Energy”, infatti, è per sua natura sostenibile, in base ai criteri della Tassonomia Europea. Tali investimenti sono finalizzati all’integrazione delle fonti rinnovabili non programmabili e all’incremento della resilienza e dell’efficienza del sistema elettrico.

Leggi anche Rapporto Adeguatezza, Terna: servono nuove aste di capacity market

La leadership di Terna nel campo della sostenibilità – recentemente riconosciuta anche da CDP (ex Carbon Disclosure Project) – è testimoniata a livello mondiale dalla presenza della società nei principali indici ESG e nelle più importanti classifiche, tra i quali Dow Jones Sustainability Index, Bloomberg Gender Equality Index, FTSE4Good, Euronext Vigeo Eiris, ECPI, MIB 40 ESG, MSCI, GLIO/GRESB ESG Index e Stoxx Global ESG Leaders.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui