Da Mirafiori a Rimini per mostrare le potenzialità del biometano

A bordo di una Panda Trekking alimentata a metano il CIB ha intrapreso oggi il viaggio verso Key Energy-Ecomondo per sensibilizzare sull’uso del biocarburante

Da Mirafiori a Rimini per mostrare le potenzialità del biometano(Rinnovabili.it) – Sarà il metano ad alimentare lo speciale viaggio cominciato questo mattina dallo stabilimento Fiat di Mirafiori e che si concluderà alla fiera di Rimini, location della manifestazione Key Energy-Ecomondo. A percorrere i 450 km di distanza due piloti d’eccezione: Christian Curlisi, ingegnere del Consorzio Italiano Biogas (CIB) e dal blogger Nicola Ventura. A bordo di una Panda Trekking alimentata a metano, Curlisi e Ventura percorreranno “la strada del biometano” per mostrare le potenzialità di questo biocarburante applicato all’autotrazione. L’auto sosterà in 4 aziende agricole associate al Consorzio, produttrici del “Biogas Fatto Bene”, dove potrà fare rifornimento di biometano. In realtà il rifornimento sarà solo simulato dal momento che, mancando la normativa tecnica di riferimento, la legge non consente ancora la produzione e la vendita del biometano per autotrazione.

 

“Chiediamo – sostiene Piero Gattoni, presidente del CIB – che il governo completi l’attuazione del decreto legislativo 28/2011, regolamentando i criteri per l’utilizzo del biometano. Oggi l’Italia è uno dei Paesi in cui maggiore è la diffusione di veicoli a gas metano al mondo e il settore del biometano può dare impulso a una filiera a grande intensità di lavoro italiano”.

 

L’obiettivo del progetto è quello di mostrare come, nonostante il gap normativo, già oggi grazie allo sforzo di alcune aziende agricole sia nata una piccola rete di distributori di biogas già perfettamente fruibili. Il viaggio prevede una prima tappa a Vinovo (To), sede della cooperativa agricola La Speranza che dal biogas fornisce teleriscaldamento al vicino centro tumori di Torino, quindi a Piverone (To), dall’azienda agricola Bagnod, e a Pieve Fissiraga (Lo) dall’azienda agricola F.lli Toninelli che sta portando avanti un programma di sperimentazione sulla produzione di bioidrogeno e biometano agricoli e sull’uso della loro miscela (idrometano) come biocarburante. Dopo essere transitato dal Parco Tecnologico Padano di Lodi, sede del CIB, l’auto farà l’ultima tappa a San Giovanni in Persiceto (Bo), sede dell’azienda agricola Persiceto Bioenergia e della Safe, prima realtà ad aver realizzato un impianto di upgrading del biogas agricolo a biometano. Quindi l’arrivo alla Fiera di Rimini.