Nissan e DHL Express per una mobilità a impatto zero

Firmato l’accordo tra le due società: 50 veicoli commerciali elettrici Nissan per le consegne “green”

E-NV200 DHL

 

(Rinnovabili.it) – Consegne a domicilio a emissioni zero: saranno infatti 50 i veicoli commerciali 100% elettrici Nissan e-NV200 che DHL Express userà per le spedizioni tutte green in Italia. Una partnership tra le due società che andrà avanti per i prossimi 12 mesi.

Lanciato a giugno 2014, il nuovo il van elettrico e-NV200 consolida l’ecosostenibilità del marchio Nissan. Prima di lui, infatti, la LEAF, auto 100% elettrica, si è confermata dal 2010 come il veicolo elettrico più venduto al mondo con oltre 120 mila unità. Ora DHL Express punta al primato di azienda green di trasporto espresso in Italia.  Un impegno che negli ultimi anni ha portato i suoi frutti: una riduzione del 48% delle emissioni di CO2. 34.500 le tonnellate di anidride carbonica che non sono state emesse. E per i prossimi due anni DHL Express punta in alto, con una riduzione del 50%. Con i nuovi veicoli Nissan, il colosso delle consegne arriva oggi a 1.615 unità green tra furgoni elettrici, furgoni euro 5, biciclette e cargo bike.

 

Per Bruno Mattucci, Amministratore Delegato di Nissan Italia la partnership tra Nissan e DHL “farà da promotore ad un nuovo approccio ideologico già avviato in altri paesi d’Europa”.

“L’impiego di questi innovativi furgoni a impatto zero – ha spiegato Alberto Nobis Amministratore Delegato di DHL Express Italia , rappresenta un ulteriore tassello del programma globale GoGreen, ideato dal Deutsche Post DHL per abbattere, entro il 2020, le emissioni di CO2  dell’intero gruppo a livello mondiale del 30%”. (B.M.)