Piemonte, oltre 13 mln per l’acquisto di bus elettrici

Deliberata l’emissione di un bando che stanzia 13,5 milioni di euro per le aziende che effettuano trasporto di linea in circa 700 Comuni piemontesi

Piemonte, oltre 13  mln per l’acquisto di bus elettrici(Rinnovabili.it) – Tempo di mobilità sostenibile per il Piemonte. Con l’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria, la Regione ha predisposto un nuovo bando per finanziare l’acquisto di bus elettrici da destinare al trasporto pubblico locale. A concorrere per aggiudicarsi le risorse stanziate, ben 13,5 milioni di euro, potranno essere le aziende che effettuano trasporto di linea nei circa 700 Comuni piemontesi, tra cui quelli dell’area metropolitana torinese e tutti i capoluoghi di provincia, dove nel triennio 2010-2012 l’Agenzia regionale per l’ambiente ha rilevato oltre 35 superamenti all’anno del valore limite giornaliero delle polveri sottili (50 microgrammi per metro cubo). Il contributo coprirà il 90% delle spese per i nuovi mezzi.

 

La misura segue quella dello stanziamento di quasi 15 milioni di euro per dotare di filtri antiparticolato circa 800 autobus Euro II, Euro III ed Euro IV e ridurre così di quasi il 95 le emissioni di polveri sottili dei mezzi che li installano. Inoltre è stato attivato un Sistema regionale di rilevamento della qualità dell’aria di cui fanno parte 62 stazioni pubbliche di rilevamento e 20 stazioni private. “Il tema dei superamenti dei limiti previsti dalla normativa sulla qualità dell’aria è ormai noto – ha rilevato questa mattina il presidente della Regione, Roberto Cota, durante la presentazione del bando – Così come il fatto che le condizioni meteo-climatiche che caratterizzano la Pianura padana rendono difficile la dispersione delle polveri sottili. Per questo, è fondamentale intervenire con misure strutturali, tra le quali il rinnovo del parco mezzi del trasporto pubblico”.