Dalla Volvo i primi veicoli al mondo in acciaio verde

La casa automobilistica stringe un accordo di collaborazione con la svedese SSAB per progettare, realizzare e portare sul mercato le prime auto fabbricate grazie alle tecnologia HYBRIT

volvo acciaio verde

La prima concept car con acciaio verde in produzione dal 2021

(Rinnovabili.it) – “Siamo determinati a essere un’azienda climaticamente neutra entro il 2050 in linea con l’accordo di Parigi”. Con queste parole Martin Lundstedt, Presidente e CEO di Volvo Group, annuncia la nuova collaborazione che traghetterà l’azienda attraverso la propria transizione ecologica. La casa automobilistica svedese ha stretto un accordo con la connazionale SSAB per l’impiego di Hybrit, l’innovativa tecnologia per la produzione di acciaio verde tramite idrogeno.

Leggi anche Produzione di acciaio con idrogeno verde a Dalmine

Il gruppo automobilistico punta ad essere il primo a portare sul mercato veicoli realizzati in acciaio “fossil free”. Una missione che ben si sposa con la nuova produzione green di SSAB. Il progetto alla base di Hybrit, acronimo di “HYdrogen BReakthrough Ironmaking Technology“, è stato avviato nel 2016 in Svezia, da SSAB, LKAB e Vattenfall, per regalare all’industria siderurgica nazionale un vantaggio ecologico. Lo scorso anno le tre società hanno inaugurato il primo impianto pilota, a Luleå. Qui, il tradizionale il passaggio in altoforno, che utilizza coke per rimuovere l’ossigeno dal minerale di ferro, è sostituito con un processo di riduzione diretta a base di elettricità ed idrogeno. E quest’ultimo arriva direttamente dall’elettrolisi dell’acqua alimentata da fonti rinnovabili.

La tecnologia è ancora alle fasi iniziali ma l’industria svedese è pronta a scommettere sul suo successo. L’accordo di collaborazione prevede che i due partner lavorino su ricerca, sviluppo, produzione in serie e commercializzazione delle prime auto al mondo realizzate con acciaio verde. “Ciò rappresenta un passo importante sulla strada verso trasporti completamente neutri dal punto di vista climatico“, aggiunge Lundstedt. 

Leggi anche Idrogeno, ecco le applicazioni in cui davvero servirà

Nel dettaglio, Volvo inizierà a produrre le prime concept car con l’acciaio “fossil free” di SSAB già nel 2021. I piani prevedono che la produzione in serie su piccola scala inizi nel 2022 seguendo una graduale escalation verso la produzione di massa. Le due società lavoreranno insieme anche sul fronte R&S per ottimizzare l’uso dell’acciaio nei prodotti Volvo in termini di peso e qualità. Il quadro di collaborazione include anche una revisione delle soluzioni logistiche comuni per ridurre l’impatto ambientale dei trasporti di SAAB. L’ambizione è utilizzare veicoli Volvo alimentati da batterie o celle a combustibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui