Treno, aereo, auto, nave: qual è il mezzo di trasporto più sostenibile?

L’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) pubblica un nuovo studio su trasporti e ambiente ricordando che il viaggio in treno rimane nel complesso il modo più rispettoso di spostarsi in Europa, in termini di emissioni di gas serra

mezzo di trasporto più sostenibile
Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay 

(Rinnovabili.it) – Ferrovie e vie navigabili rappresentano un’opzione più efficiente in termini di gas serra rispetto ad auto, veicoli pesanti ed aeroplani. Sia che si tratti di passeggeri che di merci. A riferirlo è il nuovo rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente che si è interrogata su quale fosse il mezzo di trasporto più sostenibile nell’UE.

Leggi anche I costi invisibili di energia e trasporti che ignoriamo

Nel 2018 il settore ha rappresentato il 25% delle emissioni comunitarie. Il più era associato ai viaggi su gomma (72%), mentre navi ed aerei rappresentavano rispettivamente il 14% e il 13% del totale. Ai treni, quelli alimentati ancora a gasolio, spettava una quota dello 0,4%. Il dato è ovviamente crollato all’inizio della pandemia globale, ma con la ripresa delle attività e blocchi meno severi, è probabile che le percentuali ritornino ad essere le stesse in poco tempo. 

Il mezzo di trasporto più sostenibile sotto il profilo emissivo

Per la sua valutazione, oltre al loro contributo diretto al riscaldamento globale e all’inquinamento atmosferico, l’Agenzia ha preso in considerazione anche le emissioni legate a produzione, trasmissione e distribuzione dell’energia utilizzata. Nel computo sono finiti anche gli inquinanti definiti “non di scarico”, ossia provenienti da fenomeni come l’abrasione dei freni.

Credits: AEA

Il documento mette in luce una chiara gerarchia dei vari trasporti rispetto alle emissioni. Escludendo passeggiate e spostamenti in bici, i treni rappresentano il mezzo di trasporto più sostenibile in termini di gas serra, su base chilometro-passeggero. La seconda modalità più efficiente è il trasporto marittimo a bordo di traghetti Ro-Ro (progettati per trasportare carichi su ruote). Sul fronte trasporto passeggeri su strada, vincono ovviamente autobus e pullman. Tuttavia, spiega AEA, l’uso di questi veicoli varia in modo significativo, il che influisce sulle loro prestazioni di emissione. 

Leggi anche Inquinamento dell’aria troppo alto per i trasporti in Europa

I voli e le automobili passeggeri sono le forme meno efficienti di trasporto passeggeri, producendo le emissioni più elevate per chilometro-passeggero. Ma “volare non è necessariamente la scelta peggiore. Viaggiare con un’auto a benzina o diesel, soprattutto se si è da soli, può essere anche più dannoso”.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui