In Australia il treno elettrico “infinito” che si ricarica con la gravità

La società mineraria Fortescue acquisisce la Williams Advanced Engineering e annuncia la creazione del primo Infinity Train, “la locomotiva a batteria più efficiente al mondo”

treno elettrico "infinito"
via depositphotos.com

Il nuovo treno elettrico a batteria Infinity servirà le miniere di ferro di Fortescue

(Rinnovabili.it) – Sarà il treno elettrico a batteria più efficiente al mondo. E per ricaricarsi sfrutterà solo l’energia cinetica delle discese. Sulla carta il nuovo Infinity Train dell’australiana Fortescue sembra troppo bello per essere per vero. Il progetto nasce a seguito dell’acquisizione da parte Fortescue della britannica Williams Advanced Engineering, azienda che progetta batterie ad alte prestazioni e sistemi di gestione. Le due società hanno annunciato in questi giorni la loro prima iniziativa condivisa: creare entro due anni un treno elettrico progettato per spostare i carichi di ferro di Fortescue.

La compagnia è dal 2017 il quarto produttore di minerale di ferro al mondo. E oggi possiede una ferrovia privata da 260 chilometri per il trasporto del metallo. Ma i convogli impiegati – tra i treni più pesanti al mondo – utilizzano ancora motori diesel per muoversi. Nel solo 2021 le operazioni ferroviarie di Fortescue hanno consumato 82 milioni di litri di gasolio. In questo contesto il progetto Infinity Train rappresenta una delle soluzioni messe in campo per ridurre le emissioni aziendali. 

leggi anche Da Cuneo a Canicattì: dove correranno i primi treni a idrogeno italiani

L’idea è di realizzare un convoglio a batteria, non essendo la linea elettrificata. Ma la carica, spiega Williams Advanced Engineering, sarà fornita unicamente dall’energia cinetica. “L’Infinity Train ha la capacità di essere il treno elettrico a batteria più efficiente al mondo”, ha affermato Elizabeth Gaines, CEO di Fortescue. “Il recupero dell’energia nei tratti in discesa eliminerà la necessità di installare infrastrutture di produzione e ricarica […] rendendola una soluzione efficiente in termini di capitale per eliminare il diesel e le emissioni dalle nostre operazioni ferroviarie”.

L’amministratore delegato di WAE, Craig Wilson, ha aggiunto: “Le batterie ad alte prestazioni e i sistemi di elettrificazione sono al centro di ciò che facciamo e ora che facciamo parte della famiglia Fortescue, questo rappresenta un’entusiasmante opportunità per sviluppare nuove tecnologie mentre lavoriamo insieme per affrontare cambiamento climatico”.

Articolo precedenteSono 211 gli attivisti per i diritti ambientali assassinati nel 2021
Articolo successivoMisure anti crisi energetica, 40 ong scrivono all’UE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui