• Articolo Roma, 28 dicembre 2017
  • Articolo pubbliredazionale

    Open Innovability, il crowdsourcing delle idee sostenibili

  • Enel lancia il nuovo hub digitale ispirato alla filosofia Open Power e dedicato alla ricerca di soluzioni innovative e sostenibili

Open Innovability

 

 

Innovazione e nuove tecnologie, sostenibilità, accesso all’energia: c’è un posto che racchiude tutti e tre questi elementi ed è Open Innovability https://openinnovability.enel.com/, il nuovo spazio di crowdsourcing di idee e progetti realizzato da Enel. Una community virtuale dedicata a imprese, startup, organizzazioni e a chiunque voglia contribuire alla creazione di soluzioni per un futuro più sostenibile. Al cuore del progetto c’è quella filosofia Open Power che caratterizza il nuovo volto aziendale, un concetto oggi declinato in tutte le sue sfumature. Open power significa aprire l’accesso all’energia a più persone possibili, ma anche spalancare le porte del mondo energetico alle nuove tecnologie e alle nuove modalità di consumo. Con questa stessa vision, Enel cerca oggi di ampliare la ricerca di nuove soluzioni che possano promuovere uno sviluppo sostenibile, coinvolgendo giovani società, innovatori indipendenti, università e centri di ricerca, potenziali imprese partner, Ong e associazioni. In altre parole, Open Innovability si presta a divenire un hub di idee con cui disegnare il futuro.

 

Dietro al progetto c’è la funzione Innovation & Sustainability diretta da Ernesto Ciorra che così spiega il nuovo spazio di dialogo dedicato all’innovazione.

 

“Open Innovability – afferma Ernesto Ciorra – è la porta aperta digitale dell’innovazione sostenibile di Enel, aperta ai colleghi e all’esterno: chiunque può proporre idee o progetti per rispondere a challenge importanti per il futuro di Enel. Il bello dell’innovazione è che può arrivare da chiunque. Le challenge che lanciamo non sono solo tecnologiche, ma anche di carattere sociale, ambientale, di sviluppo economico, per creare valore nelle comunità in cui operiamo”.

 

Nel dettaglio, Enel propone delle call for projects – “Challenges” – su temi di grande interesse aziendale e per i quali ritiene che il crowd possa dare un importante contributo. “Sfide” aperte a tutti, ispirate in parte agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’ONU – tra cui “Water as a way to fuel development” e “Education as a global right” – e in parte a esigenze di business ma con l’attenzione costante alla sostenibilità ambientale. E’ questo il caso di due challenge come “Innovate renewable energy”, call per startups e small-medium enterprises e “Circular economy business models for a sustainable development”. Chiunque può leggere i dettagli della challenge, ma per proporre idee o progetti è necessario registrarsi sulla piattaforma così da agevolare l’interlocuzione con il team Enel che li valuterà.

Non solo. Open Innovability offe uno spazio anche a chi è abituato a pensare “fuori dalla scatola” grazie a “I have a project. Si tratta di una sezione pensata per chiunque ritenga di avere un interessante contributo da proporre, pur non rispondendo a nessuna delle “challenge” attive in quel momento.

Un Commento

  1. Carmelo Oliveri
    Posted dicembre 29, 2017 at 3:13 pm

    Lo scorso 14 novembre ho inviato una proposta per una soluzione innovativa di energy storage che a detta di persone esperte a cui l’ho sottoposta sarebbe meritevole di uno studio di approfondimento. Non ho avuto alcun riscontro, nemmeno un diplomatico diniego di interesse. Spero che OpenInnovability non sia solo propaganda istituzionale da parte di ENEL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *