Inquinamento: gli Usa in linea con gli obiettivi di riduzione della CO2

In un rapporto pubblicato ieri gli Usa hanno dichiarato di essere molto vicini al raggiungimento degli obiettivi anti emissioni fissati per il 2020, che vogliono un calo degli inquinanti del 17%

Inquinamento in Usa(Rinnovabili.it) – Obiettivo quasi raggiunto per gli Usa, che hanno dichiarato di essere ormai vicini ai livelli di emissioni raccomandati dal Governo e da rispettare entro il 2020.

Da ottenere sarebbe una riduzione della percentuale di inquinanti inferiore del 17% rispetto ai livelli del 2005. “Gli Stati Uniti hanno già compiuto progressi significativi, anche raddoppiando la generazione di energia elettrica da fonte eolica e solare e stabilendo nuovi storici standard per i combustibili”, dice il rapporto pubblicato ieri.

 

Nel mese di giugno, il presidente Barack Obama ha annunciato una serie di azioni per ridurre l’inquinamento da carbonio, impegnandosi a limitare le emissioni di carbonio dal settore energetico e migliorare l’azione in materia di efficienza energetica e le tecnologie energetiche pulite.

“Attraverso il Climate Action Plan del Presidente, gli Stati Uniti avranno un approccio multi-settore per trovare opportunità in tutta l’economia per migliorare l’efficienza e ridurre l’inquinamento”, dice il rapporto pubblicato ieri.

Secondo il rapporto, il totale delle emissioni degli Stati Uniti è aumentato dell’8 per cento dal 1990 al 2011, ma ha visto un calo significativo tra il 2005 e il 2011, a causa di una combinazione di fattori, tra cui la crisi economica e il passaggio dal carbone al gas naturale.