OGM: la farfalla monarca è sull’orlo dell’estinzione

Il mais e la soia OGM prodotti dalla Monsanto, resistenti al glifosato, hanno quasi cancellato dal mondo l’erba del latte, unico cibo della farfalla

OGM la farfalla monarca è sull’orlo dell’estinzione

 

(Rinnovabili.it) – Sono 80 pagine di rapporto, che pesano come una lapide sulle sorti della farfalla monarca in Nord America. Il bellissimo insetto è sull’orlo dell’estinzione, e la colpa è del mais OGM targato Monsanto. Lo studio, condotto dal Centro per la sicurezza alimentare statunitense, ha evidenziato come le colture resistenti agli erbicidi prodotte dalla multinazionale abbiano falcidiato negli ultimi 20 anni la popolazione delle farfalle. Il Center for Food Safety parla chiaro: due decenni di colture Roundup Ready hanno letteralmente eradicato la cosiddetta erba del latte, della famiglia delle Euforbiacee, unica fonte di cibo nei terreni coltivati per il bruco. La carenza di piante ospiti per le larve di monarca hanno portato a un crollo del 90 per cento della popolazione nell’ultimo ventennio. Su richiesta di scienziati e gruppi di interesse pubblico, la US Fish and Wildlife Service sta attualmente valutando di inserire la farfalla monarca tra le specie minacciate.

 

«Questa relazione è un campanello d’allarme – Ha tuonato Andrew Kimbrell, direttore esecutivo del Centro per la sicurezza alimentare – Questa specie è sull’orlo dell’estinzione a causa del sistema di coltura Roundup Ready della Monsanto. Lasciar morire la farfalla monarca per consentire alla multinazionale di continuare a vendere il suo erbicida per qualche anno è semplicemente vergognoso».

Le farfalle monarca hanno a lungo convissuto con l’agricoltura, ma la proliferazione di colture OGM resistenti agli erbicidi sta minacciando l’equilibrio. Il mais e la soia Roundup Ready, resistenti al glifosato, hanno modificato radicalmente le pratiche agricole, aumentando la portata, la frequenza e l’intensità di utilizzo del glifosato sui terreni coltivati. Esso è uno dei pochi erbicidi in grado di uccidere la comune erba del latte. Vent’anni fa era poco diffuso, ma oggi è di gran lunga l’erbicida più utilizzato in America grazie alle colture OGM. Il risultato è che i campi di mais e soia nella Corn Belt (regione del Midwest statunitense dove il mais è da oltre 150 anni la coltura dominante) hanno perso il 99 per cento della loro erba del latte dal 1999 ad oggi.

 

L’assenza di questo alimento centrale per la vita della farfalla monarca, mette a rischio la sua esistenza anche perché riduce le possibilità dell’insetto di resistere alle avversità atmosferiche. Ad esempio, una bufera nel 2002 ha ucciso circa 500 milioni di esemplari. Se accadesse oggi, che il numero è drasticamente calato, l’intera specie potrebbe essere spazzata via.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui