Energia pulita per tutti gli europei

Il progetto europeo Fiesta ha già realizzato 1500 audit energetici gratuiti per un potenziale risparmio di circa 4.000.000 di kWh

Energia pulita per tutti gli europei

 

 

(Rinnovabili.it) – Si chiama Fiesta è uno dei quattro progetti che la Commissione Europea ha individuato come “best practice” nell’ambito della sua azione “Energia pulita per tutti gli europei”. Coordinato da AREA Science Park e finanziato dal programma IEE- Intelligent Energy Europe, Fiesta nasce con l’obiettivo di incentivare la riduzione dei consumi e della spesa energetica delle famiglie. Nonostante i gradi progressi raggiunti in questi anni in termini di efficienza energetica, ai cittadini è legato ancor il 29% del consumo complessivo d’Europa. Una percentuale rilevante è dovuta al riscaldamento e al condizionamento degli ambienti, che copre il 66% delle spese totali, rappresentando per molti la voce più dispendiosa.

 

Da ottobre 2014, le 19 istituzioni (appartenenti a 5 paesi del Sud Europa) che partecipano al progetto sono attivamente impegnate a supportare le famiglie nel ridurre i loro consumi energetici. Particolare attenzione è rivolta alla fascia di consumatori più vulnerabili, come i nuclei familiari a basso reddito, residenti in case popolari o edifici simili. In ogni città partner (in Italia: Trieste, Forlì e Ravenna) è stato istituito uno Sportello Energia (Energy Help Desk – EHD) ed effettuati audit energetici gratuiti per formulare consigli su misura. L’obiettivo è aiutare le famiglie a scoprire quali abitudini, strumenti e investimenti possono portare a un risparmio energetico ed economico nei consumi domestici

 

“Finora abbiamo già realizzato 1500 audit energetici per i quali possiamo stimare un potenziale risparmio energetico (elettrico e gas) di circa 4.000.000 di kWh, equivalenti a circa 2.000 tonnellate di CO2 – spiega Fabio Tomasi di AREA Science Park coordinatore del progetto – Otterremo questi obiettivi man mano che le famiglie metteranno in pratica i consigli ricevuti durante l’audit energetico”.

 Inoltre sono stati lanciati specifici gruppi d’acquisto e iniziative per informare e sensibilizzare i cittadini al risparmio energetico.

I dati finora raccolti dimostrano che già attraverso accorgimenti come spegnere gli apparecchi elettronici, usare lampadine ad alta efficienza energetica, installare termovalvole sui radiatori e applicare frangigetto nei rubinetti dell’acqua, si possono ottenere risparmi sia energetici che economici. “Per chi è interessato, è  ancora possibile richiedere audit energetici gratuiti attraverso Internet  www.fiesta-audit.eu o direttamente negli sportelli FIESTA dei Comuni coinvolti. Si potrà così partecipare alla prossima lotteria FIESTA e ai gruppi di acquisto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui