Eolico: la Danimarca avvia l’offshore più grande del paese

111 rotori a largo della costa danese formano il parco eolico più grande del paese, in grado di fornire energia a quattrocentomila famiglie

Eolico: in Danimarca il parco da record(Rinnovabili.it) – Per soddisfare il 4% del fabbisogno energetico nazionale basta un parco eolico offshore, e la Danimarca ce l’ha. E’ stato inaugurato oggi l’Anholt Marine Park, proprietà per il 50% della Dong Energy e composto da 111 turbine fornite da Siemens istallate a largo della costa della Danimarca orientale a 20 km nord-est della Penisola di Jutland dove il mare è profondo circa 19 metri.

 

I rotori, 3,6 MW di potenza ognuno e 120 metri di diametro, serviranno a produrre l’energia di cui hanno bisogno circa quattrocentomila famiglie danesi contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo che punta a produrre tutta l’energia del paese da fonte rinnovabile entro il 2050. Realizzato in soli nove mesi il parco eolico oltre ad essere il maggiore del paese ha anche segnato un record per la rapidità con la quale sono avvenute le istallazioni. “Nonostante le condizioni meteo difficili, abbiamo implementato il progetto nei tempi previsti” ha specifcato  il CEO di Siemens Wind, Markus Tacke.

Oltre ad annunciare l’apertura del parco eolico stamane è stato fatto il punto della situazione chiarendo che Siemens in tre mesi è riuscito ad aprire 5 nuove centrali eoliche:  il London Array (630 MW), Greater Gabbard (504 MW) e Lincs (270 MW), che sono tutti già in fase di funzionamento, e  Riffgat (108 MW) in Germania.